Juventus-Inter 3-2, decisivo Cuadrado: cronaca, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:56
0

La Juventus batte l’Inter grazie ad una doppietta di Cuadrado e al gol di Ronaldo: i bianconeri sperano ancora nella Champions League.

Juventus Inter
Juan Cuadrado esulta dopo il gol del 2-1 [credit: Getty Images]

Cronaca del match

Primo tempo

Non è mai una partita come le altre: Juventus-Inter ha sempre un peso diverso. Pirlo stupisce tutti e schiera Kulusevski al fianco di Cristiano Ronaldo, escludendo Dybala e Morata. Conte invece non sorprende: titolarissimi in campo e Darmian preferito a Young e Perisic. La prima occasione del match arriva dopo 10 minuti di equilibrio: Kulusevski raccoglie la sponda di Chiesa e calcia a colpo sicuro, ma Skriniar è provvidenziale e devia in corner di testa. Al 24′ passano i bianconeri: Ronaldo calcia il rigore causato da Darmian, Handanovic para, ma sulla ribattuta il portoghese è reattivo e spinge il pallone in rete. Dopo 11 minuti anche i nerazzurri possono approfittare di un calcio di rigore (contatto De Ligt-Lautaro): Lukaku è glaciale e spiazza Szczesny. Al 43′ la Juve costruisce una buona occasione con uno schema da punizione: pallone che arriva a Chiesa al limite dell’area per il suo tiro, che però finisce si spegne sopra la traversa. I bianconeri tornano in vantaggio con il gol di Cuadrado nel finale di primo tempo: tiro dal limite deviato da Eriksen e palla in rete.

Secondo tempo

Prima occasione del secondo tempo che capita sul destro di Lautaro Martinez, che prova il tiro a giro, ma il pallone esce di pochissimo. Al 55′ la Juve rimane in inferiorità numerica: seconda ammonizione per Bentancur, che viene espulso. Dal seguente calcio di punizione Eriksen prova la conclusione diretta, ma Szczesny para con facilità. L’Inter tiene il controllo del campo e cerca di affondare, ma la squadra di Pirlo difende con ordine. La grande opportunità la costruisce Perisic, che pennella un cross che trova la testa di Vecino, ma Szczesny è miracoloso e para. Il pareggio arriva immediatamente, con un pallone vagante deviato da Chiellini nella propria porta. La Juve torna avanti all’88esimo su calcio di rigore: Cuadrado spiazza Handanovic, che rimane immobile. Anche i nerazzurri rimangono in 10 dopo il fallo di Brozovic su Cuadrado al 92′.

Il risultato non cambia più: i bianconeri sperano ancora nella Champions League.

LEGGI ANCHE -> Juventus, Pirlo verso l’Inter: “C’è stata una bella reazione”
LEGGI ANCHE -> Inter, Conte soddisfatto: “Abbiamo fatto qualcosa di straordinario” VIDEO

Juventus-Inter: le formazioni ufficiali

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa (70′ Demiral); Kulusevski (57′ McKennie), Ronaldo (70′ Morata).
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Bonucci, Demiral, Arthur, Ramsey, McKennie, Bernardeschi, Morata, Dybala, Correia.
Allenatore: A. Pirlo

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (80′ Vecino); Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (73′ Sensi), Darmian (46′ Perisic); Lukaku, Martinez.
A disposizione: Padelli, Radu, Ranocchia, Young, D’Ambrosio, Gagliardini, Vecino, Sensi, Perisic, Pinamonti.
Allenatore: A. Conte

Squadra arbitrale

Arbitro: Calvarese
Assitenti: Longo – Valeriani
VAR: Irrati
AVAR: Peretti
IV uomo: Guida

Tabellino

Juventus-Inter 3-2 (24′ Ronaldo, 45’+3, 88′ Cuadrado; 35′ Lukaku, 86′ aut. Chiellini)
Ammonizioni: 13′ Kulusevski, 20′ Bentancur, 23′ Darmian, 74′ Martinez, 77′ Bastoni, 86′ Chiellini, 88′ Brozovic, 90′ Cuadrado
Espulsioni: 55′ Bentancur (seconda ammonizione), 90’+2 Brozovic (seconda ammonizione)

Highlights

Classifica Serie A

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here