Benevento-Crotone primo tempo 1-0: cinico Lapadula, magico Ounas

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
0

Il primo tempo di Benevento-Crotone vede i giallorossi più propositivi e motivati alla vittoria. Se da una parte Lapadula regala la rete dell’1-0 a La Strega, dall’altra le accelerazioni di Ounas seminano panico nella difesa avversaria.

Da sinistra: l'attaccante del Benevento Gianluca Lapadula segna la rete dell'1-0, mentre il ddifensore Vladimir Golemic ed il centrocampista Salvatore Molina guardano impotenti il pallone finire in rete nello Stadio Ciro Vigorito. Serie A, 16 maggio 2021 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images).
Da sinistra: l’attaccante del Benevento Gianluca Lapadula segna la rete dell’1-0, mentre il ddifensore Vladimir Golemic ed il centrocampista Salvatore Molina guardano impotenti il pallone finire in rete nello Stadio Ciro Vigorito. Serie A, 16 maggio 2021 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images).

Il primo tempo della gara della trentasettesima giornata di campionato fra Benevento e Crotone parte con il possesso palla e più motivazione. La partita entra nel vivo poco prima della rete dell’1-0, e continua ad offrire spunti interessanti. C’è preoccupazione per i numerosi infortuni dei padroni di casa e la statistica sui cartellini rossi degli ospiti.

Nei primi minuti i giallorossi sono più attivi, con Letizia che si propone subito in avanti con un cross. È poi Caprari a guadagnarsi la punizione stretto nella morsa Magallan-Cigarini. A tirare la punizione dai venti metri è Lapadula: mira dritto in porta ma il suo tiro si schianta sulla traversa.

Al 10′ Ounas fa sognare i gialloblù: con uno slalom pazzesco supera in velocità Depaoli e Glik, per poi sprecare tutto con una conclusione alta. La partita entra nel vivo, ed il nuovo cross di Letizia si rivela più fruttoso: al 13′ tira dalla sinistra per Hetemaj, che appoggia su Lapadula. Il 9 de La Strega, di prima intenzione, trafigge Festa per l’importante 1-0.


Leggi anche:

Dopo uno scontro di gioco con Magallan, Ionita rimane a terra in lacrime, e non riesce a rialzarsi. Lo staff medico lo soccorre in campo, ed è chiaro che non può continuare a giocare. Al 20′ entra dunque Improta in sua sostituzione. La situazione precipita per il Crotone quando al 24′ Golemic prende il rosso diretto per l’intervento su Lapadula.

Lo scontro fra i due si è svolto al limite dell’area di rigore, e l’arbitro Giacomelli decide di assegnare alla squadra di Pippo Inzaghi un tiro di punizione, mentre, Cosmi ride sarcasticamente a bordo campo. Un nuovo infortunio nel Benevento ferma di nuovo la gara: questa volta è Depaoli, che si fa male alla spalla e lascia posto in campo a Truia.

Negli ultimi minuti, Festa salva per due volte il risultato: prima ferma il tiro di Schiattarella, poi, con la mano aperta, spedisce in corner la conclusione di Lapadula. Al 45′ c’è anche la prima conclusione di Simy, che però è in evidente fuorigioco. In questa prima frazione, sembra ci sia un’evidente difficoltà del Crotone in fase conclusiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here