Monza, Brocchi deluso: “Rimane l’amaro in bocca, dato tutto” VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08
0

Il Monza sfiora l’impresa, ma il 3-0 dell’andata condanna i biancorossi all’eliminazione: Brocchi ha commentato la gara.

Brocchi Monza
Cristian Brocchi, allenatore del Monza [credit: profilo Twitter ufficiale della società]
Il Monza sfiora l’impresa: i gol di Balotelli e D’Alessandro hanno fatto sperare i biancorossi, ma il 3-0 del Tombolato ha condannato la squadra di Brocchi all’eliminazione. Il primo tempo è stato caratterizzato da un’ottima fase difensiva del Cittadella, mentre la seconda metà di gara è stata un monologo biancorosso.

Al termine del match, Cristian Brocchi ha commentato la gara tramite i canali ufficiali del club: di seguito le sue dichiarazioni ed il video dell’intervista.

LEGGI ANCHE -> Monza-Cittadella 2-0, i granata volano in finale: cronaca e tabellino

Il commento di Brocchi dopo Monza-Cittadella

“Rimane la delusione”

Brocchi è rammaricato per il gol mancato: secondo l’allenatore biancorosso una rete all’andata sarebbe stata meritata. Questo il suo commento: “Rimane l’amaro in bocca, la delusione. Inseguivamo questo sogno, inseguivamo il fatto di poter vincere in due categorie diverse. Purtroppo non ci siamo riusciti, abbiamo dato tutto. Sicuramente ha inciso il risultato dell’andata, è stato molto difficile. Rimane una stagione importante, i ragazzi hanno lottato. Abbiamo avuto momenti difficili, un mese e mezzo senza il dottor Galliani ha inciso, perché per me la sua presenza è sempre stata fondamentale. Senza di lui ho avuto un momento difficile, poi siamo ripartiti, ma non è bastato”.

“Siamo ripartiti da zero”

L’allenatore del Monza ha ripercorso la strada che ha portato la società dalla Serie C ai playoff di Serie B, elogiando il lavoro svolto. Brocchi ha sottolineato anche i cambiamenti apportati in estate: “Siamo ripartiti da zero, abbiamo bruciato le tappe: a volte ce la fai, a volte no. Siamo stati la miglior difesa nonostante cercassimo di tenere il pallone, ma siamo stati meno bravi nella fase realizzativa. Abbiamo fatto un percorso importante che non è stato premiato. Quando si lavora bisogna valutare quanto fatto in questa annata, secondo me le cose positive sono state tante. L’anno prossimo il Monza avrà uno zoccolo duro di giocatori con più esperienza in categoria”.

Il video dell’intervista

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here