Lazio, Inzaghi: “Ottima stagione, domani assenze pesanti” VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
0

La conferenza stampa di Simone Inzaghi alla vigilia dell’ultima sfida di campionato della Lazio. Domani sera sul campo del Sassuolo i biancocelesti chiuderanno la stagione. Il tecnico ha riassunto quest’anno, ponendo l’accento sulle assenze pesanti di domani.

Il tecnico dei biancocelesti (Photo by Marco Rosi – SS Lazio_Getty Images)

La Lazio è pronta a chiudere il campionato sul campo del Sassuolo. Domani sera al “Mapei stadium” si chiuderà la stagione biancoceleste, nulla da chiedere con la qualificazione Champions ormai sfumata. Alla vigilia della sfida Simone Inzaghi, tecnico biancoceleste, ha presentato la gara in conferenza stampa. Il mister ha tirato un bilancio stagionale più che positivo, rimarcando le pesanti assenze nella sfida di domani. Ecco le sue parole riportate da Lazio Channel.

LEGGI ANCHE-> Ranieri dice addio alla Sampdoria: “Ma voglio chiudere a 52 punti”

Simone Inzaghi presenta Sassuolo-Lazio

Il tecnico biancoceleste traccia un bilancio stagionale più che positivo: “È stata una stagione estenuante, complicata per tutti impegnativa, praticamente ne abbiamo fatte due in una. La chiudiamo in Europa per il quinto anno consecutivo con un po’ rammarico per non aver centrato la Champions. Ma è stata comunque un’ottima stagione. La vittoria che ricordo con più piacere? Ce ne sono tante, ricordo quella con la Roma o quella col Milan. Se devo dirne una forse quella contro il Borussia Dortmund, è stato il nostro ritorno in Champions dopo tredici anni. Abbiamo fatto una grandissima gara, sapevamo la forza del Dortmund, in effetti sono arrivati ai quarti giocandosela alla pari con il City. Penso che la sfida migliore sia stata quella”.

LEGGI ANCHE-> Ultima gara di Iachini con la Fiorentina: “Spazio a chi ha giocato meno” VIDEO

Capitolo assenze: “Recuperi? Avremo delle defezioni, non ci saranno gli squalificati. Non ci sarà Milinkovic, abbiamo problemi anche con Immobile che ha un virus con qualche linea di febbre. Andremo a fare la nostra partita onorando il campionato come abbiamo sempre fatto, come abbiamo dimostrato nelle ultime partite”. Ancora alcun accenno alla questione rinnovo. La situazione è in piena evoluzione e già dal termine della partita di domani ogni ora può essere decisiva per la verità sul futuro prossimo del tecnico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here