Atalanta-Udinese 1-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01

Atalanta ed Udinese pareggiano 1-1: al gol di Malinovskyi risponde il colpo di testa vincente di Beto al 94′. Espulso Gasperini nel finale.

Atalanta Udinese
Ruslan Malinovskyi esulta dopo il suo gol [credit: profilo Twitter ufficiale dell’Atalanta] – Meteoweek

Cronaca del match

Primo tempo

Atalanta ed Udinese si studiano e, dopo qualche timido tentativo, sono i bianconeri a creare la prima occasione da gol, ma il colpo di testa di Udogie sorvola la traversa. La squadra di Gotti spinge con insistenza e colpisce il palo con Molina innescato ottimamente da Beto: il pallone si spegne poi sul fondo. Anche i bergamaschi scheggiano il palo: il tentativo di punta di Ilicic batte Silvestri, ma non trova il gol.

Secondo tempo

È sempre Ilicic il nerazzurro più pericoloso: in apertura di ripresa lo sloveno prova il sinistro a giro, ma il pallone sfiora il palo. Il mancino che va a segno, però, è quello di Malinovskyi: il suo bolide in diagonale da fuori area sorprende Silvestri e si insacca a fil di palo. L’ucraino ha il sinistro caldissimo, ma il suo secondo tentativo al 78′ è ben respinto dal portiere bianconero. L’Atalanta ha rischciato un clamoroso autogol all’89’: l’anticipo di Lovato su Arslan rischia di sorprendere Musso in uscita, ma il portiere argentino riesce in un miracoloso salvataggio. I bianconeri trovano il gol del pareggio al 94′ su calcio d’angolo: il sinistro di Samardzic trova la testa di Beto, bravo ad anticipare tutti e a trovare il suo terzo gol consecutivo.

LEGGI ANCHE -> Inter-Juventus: probabili formazioni, precedenti e curiosità
LEGGI ANCHE -> Roma-Napoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Atalanta-Udinese: il tabellino

Atalanta-Udinese 1-1 (56′ Malinovskyi; 90’+4 Beto)
Ammonizioni
: 17′ Samir, 58′ Pussetto, 75′ Lovato, 78′ Pezzella
Espulsione: 90’+1 Gasperini

Atalanta (3-4-1-2): Musso; De Roon, Lovato, Palomino; Zappacosta, Pasalic (74′ Koopmeiners), Freuler, Pezzella; Malinovskyi (86′ Scalvini); Ilicic (64′ Miranchuk), Zapata (64′ Muriel).
A disposizione: Rossi, Sportiello, Scalvini, Koopmeiners, Olivieri, Muriel, Miranchuk, Piccoli.
Allenatore: G. P. Gasperini

Udinese (3-4-3): Silvestri; Becao, Nuytinck (82′ Forestieri), Samir; Stryger-Larsen (76′ Soppy), Walace, Makengo (64′ Arslan), Udogie; Molina (64′ Success), Beto, Pussetto (76′ Samardzic).
A disposizione: Padelli, Carnelos, Perez, Zeegelaar, De Maio, Soppy, Arslan, Jajalo, Samardzic, Success, Nestorovski, Forestieri.
Allenatore: L. Gotti

Dichiarazioni post partita

Gian Piero Gasperini

C’è rammarico per il gol subito nel finale e per non aver chiuso la partita dopo il gol del vantaggio. C’è anche spazio per parlare dell’espulsione, secondo Gasperini assolutamente ingiusta: “Ci mettano la faccia e vengano anche loro in TV parlare da professionisti come facciamo noi”.

Gasperini si è detto soddisfatto per aver tenuto il controllo del campo per l’intera partita nonostante la difficoltà della gara. Secondo l’allenatore, è mancato l’ultimo passaggio per riuscire a segnare il secondo gol: “Ma non è facile giocare ogni tre giorni. Dobbiamo chiuderla prima”.

Luca Gotti

Gotti si è detto soddisfatto per aver tenuto viva la partita fino alla fine, ma si è detto rammaricato per non aver concretizzato prima le occasioni create. Rimane il rammarico per non aver sfruttato meglio alcuni momenti della partita.

Su Beto si è espresso positivamente sia a livello tecnico che umano: l’attaccante sta trovando continuità nei gol e nella prestazione. “Mi ha dato la sensazione di poter essere utile da subito” ha aggiunto l’allenatore bianconero.