Salernitana – Napoli: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Il derby campano tra Salernitana e Napoli è la sfida delle 18 della giornata undici di Serie A, dallo stadio Arechi di Salerno.

Bonazzoli e Ribery (Salernitana) e Fabian Ruiz (Napoli) - credit: Getty Images
Bonazzoli e Ribery (Salernitana) e Fabian Ruiz (Napoli) – credit: Getty Images

Salernitana – Napoli

SalernitanaNapoli è il derby campano di questa stagione di Serie A TIM. Il Napoli, stabilmente in cima alla classifica insieme al Milan cerca di continuare la sua striscia di risultati utili consecutivi, la Salernitana, reduce da un’incredibile vittoria in casa del Venezia che le ha permesso di staccarsi al momento dalla coda della classifica.

Match live

 

Salernitana – Napoli: le formazioni ufficiali

Salernitana

Salernitana (4-3-3): Belec; Zortea, Gyomber, Strandberg, Ranieri; Schiavone, Di Tacchio, Kastanos; Bonazzoli, Gondo, Ribery.
All.: S. Colantuono

Napoli

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Ruiz; Politano, Zielinski, Lozano; Mertens.
All.: L. Spalletti

LEGGI ANCHE -> Napoli: Spalletti perde il suo top player per la Salernitana

LEGGI ANCHE -> Buon compleanno Diego Armando Maradona | Gli auguri del web

Squadra arbitrale

Arbitro: FABBRI
Assistenti: TEGONI – VECCHI
IV: PEZZUTO
VAR: BANTI
AVAR: ALASSIO

Precedenti e curiosità

Il Napoli è una delle sei squadre contro cui la Salernitana non ha mai perso in Serie A TIM: due pareggi nei due derby campani giocati finora, nella stagione 1947/48.

Il Napoli non pareggia contro una squadra neopromossa in Serie A TIM da agosto 2016 (2-2 contro il Pescara): da allora per i partenopei 27 vittorie e tre sconfitte – quella dei campani è già la striscia senza pareggi più lunga di sempre contro squadre neopromosse in Serie A TIM (30 – precedentemente il record erano le 26 della Roma).

Le sole tre vittorie ottenute dalla Salernitana nei 22 precedenti contro il Napoli tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia sono arrivate tutte tra le mura amiche – l’ultima risale al novembre 2002 in Serie B.

Dopo la vittoria in rimonta sul Venezia nell’ultima giornata di campionato, la Salernitana può rimanere imbattuta in due gare di fila in Serie A TIM per la prima volta da maggio 1999, con Francesco Oddo in panchina.

Nella sua storia in Serie A TIM il Napoli solo una volta ha vinto 10 delle prime 11 gare stagionali di campionato (nel 2017/18) – i partenopei sono la squadra che in percentuale ha registrato più clean sheet nei maggiori cinque campionati europei 2021/22 (70%: 7/10).

La Salernitana è l’unica formazione di questa Serie A TIM a non aver ancora trovato il gol nella prima mezz’ora di gioco, mentre ha subito quattro degli ultimi cinque gol in campionato in questo parziale.

La Salernitana ha subito 22 gol finora (meno del solo Spezia), solo nel campionato cadetto 1955/56 (25) i campani hanno fatto peggio nelle prime 10 partite stagionali tra Serie A TIM e Serie B.

Franck Ribéry ha servito un assist in ciascuna delle sue ultime due gare di Serie A TIM e può diventare il giocatore più anziano dal 2004/05 a fornire un passaggio vincente in tre presenze di fila nella competizione, superando Miroslav Klose (37 anni, 313 giorni nell’aprile 2016) – l’esterno della Salernitana avrà 38 anni e 207 giorni il 31 ottobre.

Federico Bonazzoli della Salernitana ha segnato il 90% delle proprie reti in Serie A TIM nel corso della ripresa (9/10): nella storia della competizione, solo Simone Missiroli (100%), Berardo Frisoni (100%) Artur Ionita (93%), Giovanni Di Lorenzo (91%) e Gianfranco Bellotto (91%) hanno registrato una percentuale più alta di gol nei secondi tempi, tra i giocatori con almeno 10 marcature.

Nessun giocatore ha segnato più gol da fuori area di Fabián Ruiz nei cinque maggiori campionati in questa stagione (3, come Dimitri Payet). Lo spagnolo in 10 partite di questo campionato ha già eguagliato il suo bottino di reti dell’intera stagione scorsa in Serie A TIM.

Fonte: Lega Serie A TIM