Genoa, Empoli fatale per Ballardini: già pronto il sostituto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:24

Il pareggio di Empoli non basta a salvare Ballardini: il Genoa è pronto a cambiare guida tecnica. Il sostituto è un nome inaspettato.

Genoa Ballardini
Davide Ballardini, allenatore del Genoa [credit: Getty Images] – Meteoweek

Genoa, addio a Ballardini

L’esperienza genoana di Ballardini è vicinissima alla conclusione. L’allenatore era già in bilico dopo i risultati deludenti delle ultime giornate e il pareggio contro l’Empoli non è bastato per salvarlo. Nonostante un ottimo primo tempo ed un finale di grinta che ha portato al gol di Bianchi al 90′, la nuova proprietà americana ha deciso di cambiare immediatamente guida tecnica.
Erano diversi i candidati: da Gattuso a Pirlo passando per Donadoni e Nicola, ma il prescelto è un nome a sorpresa: di seguito tutti i dettagli.

LEGGI ANCHE -> Empoli-Genoa 2-2: cronaca del match e tabellino
LEGGI ANCHE -> Fiorentina, l’Arsenal piomba su Vlahovic: cifra astronomica sul piatto

Il Genoa cambia: via Ballardini, ecco Shevchenko

Il Genoa ha vinto una sola partita in Serie A: una partita “pazza” contro il Cagliari (da 2-0 a 2-3). Troppo poco per puntare ad una salvezza tranquilla secondo la nuova proprietà americana. Ballardini, stimato da Preziosi, non ha convinto il gruppo 777 Partners, che he deciso di dare una svolta immediata alla guida tecnica. Manca l’ufficialità, ma, almeno virtualmente, Ballardini si può già ritenere l’ex allenatore del Genoa.
Non è bastato il primo tempo caratterizzato da una grande aggressività e non è stato sufficiente nemmeno il finale di gara che ha portato al pareggio in extremis. Nonostante il punto guadagnato sia frutto di alcune intuizioni di Ballardini (l’ingresso di Bianchi e la convinzione di tenere in campo un Caicedo non brillante), sarà addio.

Il profilo individuato da 777 Partners è quello di Shevchenko, un nome a sorpresa che ha sorpreso tutti. I più accreditati parevano essere Gattuso, Donadoni e Pirlo con Nicola sullo sfondo, ma il cambio di direzione è stato repentino. L’ex CT dell’Ucraina piace per quanto messo in mostra durante gli Europei, ma anche perché permetterà al club rossoblù di avere una visibilità maggiore all’estero grazie alla sua storia.

Shevchenko-Genoa, contatto nella notte

Il Genoa si è messo subito in moto per tentare di chiudere il prima possibile la trattativa con l’ex centravanti ucraino. Nella notte, secondo quanto riportato dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, è stata spedita la prima bozza di contratto con scadenza 2024 all’entourage: segno di grande fiducia che Shevchenko avrebbe gradito. Per le firme è solo questione di tempo: l’ex CT dell’Ucraina dovrebbe arrivare in Italia martedì.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andriy Shevchenko (@andriyshevchenko)