Inter-Juve, ecco data e sede della Supercoppa italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05

Inter e Juve insieme alla Lega Serie A hanno trovato l’accordo sul giorno e sullo stadio nel quale assegnare la Supercoppa italiana: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Stadio San Siro, Milano (credit: Getty Images)
Stadio San Siro, Milano (credit: Getty Images)

Si è trovato finalmente l’accordo sulla data e sulla sede della partita tra Inter e Juventus, valida per l’assegnazione della Supercoppa Italiana. Mancano ancora le ufficialità, ma il dialogo tra le due società e la Lega Serie A è entrato nel vivo negli ultimi giorni e ha trovato un epilogo.

Supercoppa italiana, la data

Si erano valutate anche le possibilità di disputare l’incontro il 22 dicembre 2021 e il 5 gennaio 2022, ma alla fine la scelta è ricaduta sul 12 gennaio 2022. Questa è sicuramente la decisione ideale per la Lega Serie A, che così facendo non avrà la necessità di rinviare partite di campionato. Una decisione che ha trovato d’accordo anche i bianconeri: infatti, il 6 gennaio andrà in scena la sfida di Serie A tra Juventus e Napoli, che i partenopei affronteranno senza Koulibaly, Anguissa e Osimhen, tutti impegnati con la Coppa D’Africa. In un primo momento si era pensato a un rinvio del big match a Febbraio, con il Napoli di Spalletti che avrebbe recuperato tre giocatori chiave, ma così non sarà.

Supercoppa italiana, lo stadio

La prima decisone presa da Inter e Juve è stata quella di rinunciare alla trasferta in Arabia Saudita. Infatti la sfida si sarebbe dovuta disputare a Ryad il 22 dicembre ma, nonostante il contratto con la Lega, l’opzione è stata esercitata in ritardo. Scartata anche l’ipotesi Olimpico di Roma, la scelta è ricaduta proprio su San Siro, la casa dell’Inter. Per una questione logistica legata alla disposizione territoriale delle due squadre e per la capienza dell’impianto, è stata la soluzione condivisa da tutte le parti. L’incasso dei biglietti della partita verrà equamente diviso tra Inter e Juve, con i tifosi che si distribuiranno in egual numero all’interno dello stadio.

 

LEGGI ANCHE–> Bologna, Mihajlovic preoccupato: “Arnautovic non sta bene”

LEGGI ANCHE–> Lazio, Sarri vuole una risposta: senza reazione sarà ancora ritiro