Inter, Sanchez addio: alla corte nerazzurra un giovane italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Approfittando della pausa l’Inter studia le prossime mosse, in caso di addio di Sanchez il sostituto è un giovane italiano.

inter sanchez
Alexis Sanchez, attaccante Inter [credit Getty Images] – meteoweek
In casa Inter non è ancora tempi di bilanci ma s’iniziano a fare le prime valutazioini dellastagione in corso. Gennaio non è lontano e quindi, approfittando della sostasi programmano i già i colpi in casi di addii. La situazione Sanchez impone delle valutazioni e nel caso il cileno voglia cambiare i nerazzurri hanno già individuato il sostituto in un giovane italiano.

L’Inter attende le intenzioni di Sanchez

Alexis Sanchez nelle ultime giornate sta dando risposte più che positive. I problemi fisici sono alle spalle e dalla partita con l’Empoli ha dimostrato che a 32 anni può dire ancora la sua. Ecco perché l’attaccante cileno vorrebbe maggiore spazio e nel caso l’Inter non glielo garantisse sarebbe pronto a dire a cercare un’altra squadra. I nerazzurri sarebbero ben contenti se Sanchez restasse, ma in caso di partenza le casse dell’Inter si liberebbero di un ingaggio molto pesante (7,5 milioni di euro). Per sostituire El Nino Marvilla il preferito sarebbe Giacomo Raspadori. Il giovane attaccante azzurro è il profilo ideale per potenzialità, carta d’identità e caratteristiche (molto simili a quelle di Sanchez). Il Sassuolo, che detiene il cartellino, ha fatto sapere che chiede non meno di 40 milioni ma la dirigenza milanese sarebbe pronta ad inserire alcuni giovani per abbassarne il prezzo. Ora la palla passa a Sanchez per decidere il suo futuro.

L’idea Nandez per gennaio

Nahitan Nandez non ha mai fatto mistero che vorrebbe raggiunger il suo ex compagno Barella all‘Inter. Il calciatore uruguaiano ha strappato una promessa al presidente del Cagliari, Giulini, che sarebbe stato ceduto nella finestra di mercato invernale. Nandez in questa stagione sta giocando, per sua volontà, come esterno destro anche se può essere impiegato com mezz’ala di un centrocampo a tre. L’Inter è molta interessata al calciatore ma al momento è coperta in entrambe le posizioni: sull’out destro ci sono Darmian e Dumfries, anche come mezz’ala la concorrenza è folta perché, con Barella e Brozoviz intoccabili per Inzaghi, ci sono Calhanoglu, Vidal e Gagliardini. La dirigenza non ingolfare il reparto e quindi anche in questo bisogna valutare una cessione per permettere l’arrivo del cagliaritano.

LEGGI ANCHE–>Italia, Mancini rimane fiducioso: “Siamo padroni del nostro destino”
LEGGI ANCHE–>UFFICIALE – Dani Alves torna al Barcellona