Milan-Salernitana: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:54

Il Milan apre la giornata sedici del campionato di Serie A, ospitando la Salernitana di Colantuono ultima in classifica.

Giocatori di Milan e Salernitana - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Giocatori di Milan e Salernitana – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Milan-Salernitana

Quasi un testacoda a San Siro, dove il Milan secondo in classifica affronta la Salernitana ultima in solitaria. Il Milan si è ripreso dopo le due sconfitte consecutive, battendo fuori casa il Genoa dell’ex Shevchenko con un netto 0-3 e uno splendido Messias. La Salernitana è al secondo atto del suo incredibile tour de force, affrontando consecutivamente Juventus, Milan, Fiorentina e Inter.

Match live

 

LEGGI ANCHE -> Giudice sportivo, la decisione sulla squalifica di Spalletti. Che stangata!

LEGGI ANCHE -> Fiorentina, rabbia Commisso: “Non accetto ricatti da nessuno per Vlahovic”

Milan-Salernitana: formazioni ufficiali

Milan

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bakayoko, Kessié; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Pellegri.
All. Pioli

Salernitana

Salernitana (3-5-2): Belec; Veseli, Gyomber, Bogdan; Zortea, L.Coulibaly, Di Tacchio, Schiavone, Ranieri; Ribery, Simy.
All. Colantuono

Squadra arbitrale

Arbitro: GUIDA
Assistenti: MOKHTAR – MIELE D.
IV: DIONISI
VAR: ORSATO
AVAR: TOLFO

Precedenti e curiosità

Milan e Salernitana non si affrontano in Serie A dal 31 gennaio 1999, sfida vinta per 3-2 dai rossoneri con doppietta di Bierhoff e gol di Weah – questa partita verrà giocata a 8343 giorni di distanza da quella del ’99.
Nessun pareggio nei quattro precedenti in Serie A tra Milan e Salernitana: tre successi rossoneri (inclusi i due della stagione 1998/99) e un successo campano (4-3 nel giugno 1948).
Il Milan ha perso soltanto una delle ultime 20 partite di Serie A contro squadre neopromosse (14V, 5N), tenendo la porta inviolata 12 volte nel periodo – l’unica sconfitta è stata lo 0-2 contro lo Spezia fuori casa lo scorso febbraio.
La Salernitana non ha vinto alcuna delle sei trasferte disputate in Serie A contro squadre lombarde: dopo un pareggio per 0-0 contro l’Atalanta nel 1947 sono arrivate cinque sconfitte.
Nonostante il Milan abbia vinto cinque delle ultime sette gare casalinghe in Serie A, non ha trovato il successo nelle due più recenti: pareggio contro l’Inter e sconfitta contro il Sassuolo; con Stefano Pioli in panchina, i rossoneri non hanno mai perso due partite interne di fila nella competizione, l’ultima volta risale al settembre 2019, sotto la gestione di Marco Giampaolo.
La Salernitana è la 18ª squadra ad aver perso almeno 11 delle prime 15 partite stagionali di Serie A: delle 17 precedenti, solamente una si è salvata dalla retrocessione a fine campionato, il Crotone nel 2016/17.
Dopo aver perso tutte le prime quattro trasferte di questo campionato, la Salernitana è rimasta imbattuta in due delle ultime tre, grazie a un successo contro il Venezia ad ottobre e un pareggio contro il Cagliari proprio in quella più recente; tuttavia, i campani non hanno mai vinto più di una partita esterna in una singola stagione in Serie A.
L’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic può diventare il primo giocatore a segnare a 80 squadre differenti nei cinque maggiori campionati europei negli anni 2000; al momento è a quota 79, davanti a Cristiano Ronaldo (78).
Junior Messias potrebbe diventare il primo giocatore del Milan ad andare a segno nelle sue prime due gare da titolare in Serie A con i rossoneri da Krzysztof Piatek nel febbraio 2019 e il primo in assoluto nell’era dei tre punti a vittoria a segnare due marcature multiple nelle prime due gare da titolare nel massimo campionato con il Diavolo.
L’ultimo gol in Serie A di Franck Ribéry è arrivato proprio contro il Milan lo scorso marzo – 17 gare senza reti da allora nella competizione, la terza striscia più lunga per il francese nei maggiori cinque campionati europei dopo le 24 gare con la Fiorentina (tra il 2020 e il 2021) e le 19 con il Marsiglia (tra il 2005 e il 2006).

Fonte: Lega Serie A TIM