Empoli-Udinese 3-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:22

L’Empoli batte in rimonta l’Udinese grazie ad un secondo tempo strepitoso: qui cronaca e tabellino del match.

Empoli Udinese
L’Empoli esulta dopo il gol di Stojanovic [credit: Getty Images] – Meteoweek

Cronaca del match

Primo tempo

Il primo squillo del match arriva al 5′ con Zurkowski, che si accentra e calcia rasoterra di destro: attento Silvestri nel deviare in angolo. L’Udinese risponde 5 minuti dopo da calcio d’angolo: Beto anticipa Haas di testa, ma non inquadra lo specchio della porta. Al 19′ Cutrone prepara bene il tiro e scarica la conclusione sul secondo palo, ma Silvestri è di nuovo provvidenziale. Al 22′ passa in vantaggio la squadra di Gotti dopo una bella azione condotta con un uno-due da Success e Deulofeu: lo spagnolo calcia poi a giro di prima intenzione e batte Vicario sul secondo palo. I bianconeri spingono con insistenza e portano Arslan alla conclusione dalla distanza: parata in corner di Vicario.

Secondo tempo

Beto è sempre il più pericoloso su palla inattiva: il portoghese anticipa ancora una volta Haas di testa senza inquadrare la porta al 48′. Subito dopo, però, arriva il vantaggio dell’Empoli: Ricci trova un buon tracciante per Stojanovic, che si accentra e conclude con il sinistro sul secondo palo. Dopo 10 minuti i toscani passano in vantaggio dopo uno spunto sulla sinistra di Parisi: sul cross teso si avventa Pinamonti sul primo palo e, dopo un rimbalzo su Nuytinck, Bajrami si ritrova il pallone da spingere in rete a porta vuota. Il 10 sfiora la doppietta al 63′: il trequartista calcia al volo sul secondo palo dai 15 metri, ma Silvestri compie una grande parata. Al 69′ l’Empoli sfonda centralmente e conclude con Ricci dalla distanza: tiro fortissimo che trova la respinta provvidenziale di Nuytinck. Subito dopo è Pinamonti ad andare a centimetri dal tris dopo un’iniziativa personale di Cutrone: destro piazzato di poco sul fondo. Al 73′ Beto ha una buona chance sul destro dopo un flipper in area, ma la sua conclusione colpisce in pieno Vicario. Al 78′ la squadra di Andreazzoli va sul 3-1: perfetto il passaggio arretrato di Bajrami per il bel movimento di Pinamonti che poi conclude col destro di prima intenzione.

LEGGI ANCHE -> Real Madrid – Inter: probabili formazioni, precedenti e dove vederla in TV
LEGGI ANCHE -> UFFICIALE: comunicato Samp dopo l’arresto di Ferrero

Empoli-Udinese – Tabellino

Empoli-Udinese 3-1 (49′ Stojanovic, 59′ Bajrami, 78′ Pinamonti; 22′ Deulofeu)
Ammonizioni
: 9′ Parisi, 30′ Samir, 41′ Soppy, 47′ Zurkowski, 67′ Romagnoli, 84′ Nestorovski, 90’+1 Tonelli

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti (66′ Romagnoli), Parisi; Haas (82′ Luperto), Ricci (72′ Stulac), Zurkowski (81′ Bandinelli); Bajrami (82′ Henderson); Cutrone, Pinamonti.
A disposizione: Ujkani, Marchizza, Romagnoli, Fiamozzi, Luperto, Ismajli, Stulac, Henderson, Mancuso, Di Francesco, La Mantia, Bandinelli.
Allenatore: A. Andreazzoli

Udinese (4-4-2): Silvestri; Perez (79′ Samardzic), De Maio, Samir (55′ Nuytinck), Udogie; Soppy (55′ Jajalo), Arslan (65′ Pussetto), Makengo, Deulofeu; Success (79′ Nestorovski), Beto.
A disposizione: Padelli, Carnelos, Zeegelaar, Nuytinck, Jajalo, Samardzic, Pussetto, Nestorovski, Forestieri.
Allenatore: L. Gotti

Dichiarazioni post partita

Aurelio Andreazzoli

Andreazzoli ha parlato delle numerose rimonte: “È diventata una costante, non ci demoralizziamo. La nostra è stata non solo una reazione umorale, ma anche di grande qualità. La nostra partita è stata tanta roba”.

L’allenatore dell’Empoli ha ammesso che il primo tempo sia stato mal giocato, a differenza del secondo: “Nel primo tempo non riuscivamo ad essere rapidi, nel secondo siamo stati bravi a farlo”. Andreazzoli ha aggiunto di aver invitato i suoi calciatori a credere in ciò che facevano durante l’intervallo.

Luca Gotti

Gotti è decisamente insoddisfatto della partita dei suoi: “Anche nel primo tempo non abbiamo giocato bene, dovevamo sfruttare meglio gli spazi”. L’allenatore è rammaricato per le occasioni mancate in apertura di ripresa, ribadendo di aver visto una brutta partita piena di errori.

L’allenatore dell’Udinese ha aggiunto che ci sarà bisogno di lavorare su tutto: “Oggi c’è stato un grande campionario di errori, ci sono tante cose da mettere a posto”.