Hellas Verona-Atalanta: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Hellas Verona e Atalanta si sfidano domenica nell’unico match delle 15 della diciassettesima giornata di Serie A: ecco le ultime sulle formazioni.

Giovanni Simeone, attaccante del Verona e Duvan Zapata, attaccante dell'Atalanta (credit: Getty Images)
Giovanni Simeone, attaccante del Verona e Duvan Zapata, attaccante dell’Atalanta (credit: Getty Images)

Hellas Verona-Atalanta: l’allievo Tudor sfida il maestro Gasperini

Domenica alle ore 15 Hellas Verona e Atalanta daranno vita a una partita che ha tutti gli ingredienti per risultare spettacolare. L’allievo Tudor da quando si è seduto sulla panchina scaligera sta facendo benissimo ed è reduce dall’ultima incredibile vittoria in rimonta nel derby contro il Venezia. Il maestro Gasperini invece deve cercare di far dimenticare ai suoi l’eliminazione dalla Champions League e riaccendere subito la spina su un campionato nel quale la Dea può dire la sua fino alla fine.

Match live

 

LEGGI ANCHE –> Atalanta-Villareal 2-3, Gasperini a fine partita: “Abbiamo perso lucidità”

LEGGI ANCHE –> Bomba Raiola: “Ecco le 4 squadre in cui Haaland può andare”

Hellas Verona-Atalanta: le formazioni ufficiali

Verona (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Ceccherini, Casale; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone.
Allenatore: I. Tudor.

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Koopmeiners, Pezzella; Miranchuk, Pasalic; Muriel.
Allenatore: G. P. Gasperini.

Squadra arbitrale

Arbitro: Sacchi
Assistenti: Raspollini – Berti
IV uomo: Volpi
Var: Massa
Avar: De Meo.

Precedenti e curiosità

L’Atalanta ha vinto quattro delle ultime sei partite di Serie A TIM contro l’Hellas Verona (1N, 1P) dopo che non aveva ottenuto nemmeno un successo nelle precedenti sette (2N, 5P).

Dopo aver vinto cinque partite interne di fila in Serie A TIM contro l’Atalanta tra il 2001 e il 2016, l’Hellas Verona ha perso due delle ultime tre sfide interne con i bergamaschi (1N) – nelle prime 13 sfide la squadra veneta aveva ottenuto solamente tre successi (6N, 4P).

Dopo il successo in rimonta 4-3 contro il Venezia, l’Hellas Verona potrebbe registrare due
successi di fila in campionato per la prima volta da settembre 2020 (incluso il 3-0 a tavolino
contro la Roma).

L’Hellas Verona è rimasto imbattuto nelle ultime sei gare casalinghe di campionato (5V, 1N), l’ultima volta che ha registrato una striscia più lunga senza sconfitte in match interni in Serie A TIM risale al febbraio 2002 (sette, con Alberto Malesani in panchina).

L’Atalanta è una delle due squadre, insieme al Real Madrid, ad aver vinto il maggior numero di trasferte in questa stagione nei maggiori cinque campionati europei: sette successi e un pareggio fuori casa per la Dea.

I bergamaschi hanno segnato sette gol nei primi 15 minuti di gioco in questo campionato, solo l’Hellas Verona (nove) ha fatto meglio.

La Dea è l’unica squadra di questa Serie A TIM che non ha ancora segnato su sviluppi di calcio d’angolo – più in generale le tre reti della Dea su calcio piazzato sono tutte arrivate su rigore.

Giovanni Simeone è solo il 3° giocatore straniero ad aver segnato almeno 11 reti in una singola stagione di Serie A TIM con la maglia dell’Hellas Verona, dopo Adrian Mutu (12 nel 2001/02) e Emanuele Del Vecchio (13 nel 1957/58).

L’Atalanta è la vittima preferita di Miguel Veloso in Serie A TIM: tre gol per il centrocampista gialloblù contro i bergamaschi, inclusa la sua prima rete nel massimo campionato, nel settembre 2011 con la maglia del Genoa.

Josip Ilicic ha segnato quattro gol contro l’Hellas Verona in Serie A TIM, inclusa la sua prima tripletta, realizzata nel marzo 2018: due delle sue quattro triplette in Serie A TIM sono arrivate allo Stadio Bentegodi, una contro l’Hellas Verona e una contro il Chievo (entrambe nel 2018).

Fonte: Lega Serie A