Fiorentina-Sassuolo: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25

Fiorentina e Sassuolo si affrontano al Franchi nel lunch match di domenica: ecco le ultime sulle formazioni delle due squadre.

Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina e Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo (credit: Getty Images)
Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina e Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo (credit: Getty Images)

Fiorentina-Sassuolo: una sfida che promette gol

Alle 12:30 andrà in scena la sfida tra Fiorentina e Sassuolo, due squadre che giocano un calcio propositivo senza speculare mai sull’avversario. La Viola di Vincenzo Italiano è la vera outsider di questo campionato e viene da un periodo molto positivo: tre vittorie nelle ultime tre di campionato e il passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia. Inoltre la Fiorentina può contare sul capocannoniere della Serie A, Dusan Vlahovic, autore di sette gol nelle ultime cinque partite. Il Sassuolo di Dionisi, dopo un inizio più difficile del previsto, ha incominciato a macinare punti soprattutto contro le big. Dopo le vittorie contro Juventus e Milan, sono arrivati i tre punti anche contro la Lazio di Sarri nell’ultimo turno.

Match Live

 

 

LEGGI ANCHE –> Sassuolo, Dionisi verso la Fiorentina: “Sono i più in forma” VIDEO

LEGGI ANCHE –> Torino-Hellas Verona: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Fiorentina-Sassuolo: formazioni ufficiali

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, M. Quarta, Biraghi; Boneventura, Torreira, Maleh; Callejon, Vlahovic, Gonzalez.
Allenatore: V. Italiano.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, M. Lopez; Berardi, Raspadori, Traore, Scamacca.
Allenatore: A. Dionisi.

Squadra arbitrale

ARBITRO: Serra
ASSISTENTI: Prenna e Trinchieri
QUARTO UOMO: Marinelli
VAR: Di Bello
AVAR: Passeri.

Precedenti e curiosità

La Fiorentina ha vinto solo una delle ultime sette sfide di Serie A TIM contro il Sassuolo (2-1 al Mapei Stadium nell’ottobre 2019), perdendo quattro volte in questo parziale (2N); la Viola era rimasta imbattuta con i neroverdi nelle precedenti sette (4V, 3N).

Il bilancio nelle otto sfide di Serie A TIM al Franchi tra Fiorentina e Sassuolo è in perfetta parità: tre vittorie ciascuna e due pareggi: la Viola però non batte in casa la formazione emiliana nel massimo campionato dal dicembre 2017 (3-0 firmato Simeone, Veretout e Chiesa).

Tre vittorie di fila per la Fiorentina in Serie A TIM: la squadra toscana non arriva a quattro da aprile 2018 con Pioli in panchina (sei in quel caso); la Viola non ha ancora pareggiato in questo campionato (10V, 7P) e può diventare la quarta squadra della storia a non pareggiare alcuna delle prime 18 partite di un campionato di Serie A TIM dopo l’Udinese 2017/18, la Juventus 2016/17 e il Palermo 1935/36 (solo quella Juventus proseguì la striscia fino a 26 giornate).

Il Sassuolo ha ottenuto tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro partite contro squadre che iniziavano la giornata in una posizione migliore di classifica (successi con Juventus, Lazio e Milan, pareggio con il Napoli).

In tutte le ultime 11 partite del Sassuolo in Serie A TIM, entrambe le squadre hanno trovato il gol e sono sempre state segnate almeno tre reti nel match (41 in totale, 3.7 di media a match): quella neroverde è la formazione con la striscia aperta più lunga di partite con almeno un gol fatto e almeno un gol subito in questo campionato.

Solo il Napoli (58.8%) ha mantenuto un possesso palla medio più alto di Sassuolo (56.8%) e Fiorentina (56.5%) nella Serie A TIM in corso. I neroverdi avevano chiuso lo scorso torneo con il possesso palla medio più alto (61%), mentre la Viola aveva chiuso 14ª in questa speciale classifica (46.2%).

La Fiorentina è la formazione che ha segnato più gol nella fascia centrale di gioco del campionato in corso: ben 17 dei 31 gol viola (il 55%) sono arrivati tra il 31’ e il 60’.

Dusan Vlahovic va in gol da cinque presenze consecutive in campionato, solo tre giocatori della Fiorentina hanno fatto meglio in una singola stagione di Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria: Gabriel Batistuta (11 nel 1994), Enrico Chiesa (sei nel 2001) e Luca Toni (sei nel 2005).

Inoltre, solo tre giocatori in tutta la storia della Serie A TIM hanno segnato più del serbo (15 gol) nelle prime 18 gare stagionali della Fiorentina: Miguel Ángel Montuori (17 reti nel 1958/59), Gabriel Batistuta (17 reti nel 1998/99) e Luca Toni (16 reti nel 2005/06).

Solo contro il Milan (14), Domenico Berardi ha partecipato a più gol in Serie A TIM che contro la Fiorentina (11, frutto di otto reti e tre assist): l’attaccante del Sassuolo ha segnato una doppietta nell’ultimo match di aprile contro la Viola al Mapei Stadium, dopo aver siglato cinque delle prime sei reti contro la Fiorentina al Franchi.

Fonte: Lega Serie A