Fiorentina, presentazione di Ikoné: “Sono pronto a tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:56

Jonathan Ikoné è stato presentato in mattinata come nuovo giocatore della Fiorentina. Ecco le sue prime parole in maglia viola.

Ikoné
Jonathan Ikonè (nuovo giocatore viola) e Daniele Pradè (direttore sportivo della Fiorentina) [credit: Twitter Ufficiale ACF Fiorentina] – MeteoWeek

Ikoné, presentato in maglia viola

Jonathan Ikoné è il primo acquisto del mercato invernale della Fiorentina (arriva dal Lille per 15 milioni complessivi). Il giocatore francese è stato presentato in mattina come nuovo rinforzo viola.

 

LEGGI ANCHE –> UFFICIALE: colpo Fiorentina, nuovo attaccante per Italiano
LEGGI ANCHE –> Genoa, è vicino il clamoroso ritorno di un attaccante

Le parole del giocatore durante la presentazione

Carriera

Il giocatore sostiene di aver scelto la Fiorentina per migliorare la sua carriera, per rilanciarsi e per aiutare la squadra, dopo il capitolo al Lille.

Le sue qualità

“La velocità e il dribbling”. Tuttavia, sente di dover ancora migliorare nell’ultimo passaggio.

Pochi gol?

Si considera un giocatore che si mette a disposizione della squadra e che si concentra sul far segnare i compagni piuttosto che segnare lui stesso. Rivela inoltre che il numero 11, avuto anche al PSG, non ha un significato specifico.

Prime impressioni in viola

Per quanto riguarda il tecnico viola Italiano, Ikoné ha speso parole di stima: “Vedo un gruppo motivato, senza dubbio per la voglia trasmessa dal Mister. Ciò che mi è piaciuto di lui è che chiede di giocare e rilanciare l’azione in modo pulito”. Il compagno che lo ha accolto per primo è stato Saponara, con il quale sta stringendo un buon rapporto. Il primo scoglio resta la lingua, ma niente paura: con Google Traduttore riesce a comunicare (anche se non perfettamente) e si impegnerà presto ad imparare l’italiano.

Obiettivo Champions?

Per Ikoné tutto è ancora possibile, ma l’obiettivo principale dev’essere concentrarsi sulla prossima gara (Fiorentina-Udinese del 6 gennaio).

Posizione in campo

“A destra, senza dubbio”. In tutte le tappe della sua carriera, il calciatore francese ha giocato sulla fascia destra, ma resta a disposizione per sperimentare e per dare tutto alla squadra.

Titolare contro l’Udinese?

“Io mi alleno e sono a disposizione, mi sento pronto a tutto. Posso giocare dal primo minuto, entrare a gara in corso o aspettare anche la prossima gara”.

Vlahovic

Il giocatore francese ammira molto l’attaccante serbo, a cui spera di poter fare presto tanti assist, soprattutto in allenamento. Ha fiducia nel fatto che con il tempo impareranno a conoscersi sul campo e che faranno grandi cose assieme.

Mbappé

Il calciatore ha detto che Kylian Mbappé gli ha inviato un messaggio per congratularsi della sua scelta, aggiungendo che starà a lui dimostrare il suo valore sul campo. Ha inoltre aggiunto: “Da ragazzini ci separavano in allenamento per non sbilanciare troppo la squadra con cui giocavamo…“.

Maignan?

A Ikoné è stato chiesto di Maignan, il portiere del Milan che conosce bene per via del Lille e della nazionale francese: “È contento per me, ci incontreremo sul campo e continueremo ad essere amici”.

I suoi riferimenti calcistici

I bomber brasiliani: Robinho e Ronaldinho. “Mi fanno sognare con i loro dribbling”.