Torino – Fiorentina 4-0: cronaca del match, dichiarazioni e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:25

Dominio granata. Il Torino archivia la pratica Fiorentina con un sonoro 4-0 con tre gol in mezz’ora.

Il Torino festeggia un gol contro la Fiorentina - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Il Torino festeggia un gol contro la Fiorentina – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Bastano poco più di 30 minuti al Torino per archiviare la pratica viola. Al 31′ infatti i granata sono già avanti di 3 gol, grazie a Singo e alla doppietta di Brekalo. Nella ripresa ci pensa Sanabria ad arrotondare il risultato e a renderlo definitivo. Un sonoro 4-0 che fa male alla squadra di Italiano.

LEGGI ANCHE -> Cagliari-Bologna: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE -> Le polemiche di Deulofeu spiazzano i tifosi

Torino – Fiorentina 4-0: cronaca del match

Primo tempo

Il Torino parte forte e rompe la resistenza della Fiorentina dopo 18 minuti di gioco. Il cross dalla sinistra è di Vojvoda, per l’altro esterno Singo, che colpisce di testa da pochi passi e buca Terracciano.

Appena 5 minuti dopo la percussione centrale di Lukic, che vince anche un rimpallo, trova Brekalo tutto solo al centro dell’area di rigore, che a porta praticamente sguarnita deve solo appoggiare in rete.

Al 31′ Callejon fa la frittata. Su un lancio lungo di Lukic è bravo ad intercettare il pallone, ma con un retropassaggio pessimo manda a tu per tu col portiere Brekalo, che scarta l’estremo difensore viola e fa 3-0 e doppietta.

Secondo tempo

Nel secondo tempo la Italiano prova a cambiarla con l’inserimento di due uomini freschi ma la squadra di Juric amministra il vantaggio e trova anche il 4-0 con un’azione splendida. Vojvoda salva la palla dalla laterale e serve Brekalo, che di tacco va da Mandragora, evitato un avversario il centrocampista granata serve splendidamente Sanabria, che controlla, salta Terracciano e deposita in rete.

La Fiorentina ha un’occasione al minuto 71 col colpo di testa di Nico Gonzalez, neutralizzato dall’intervento dell’esordiente Gemello.

È l’ultimo squillo di una partita chiusa già da tempo, che il Torino porta a casa col risultato di 4-0.

Dichiarazioni post match

Il man of the match della partita, Josip Brekalo, si dice contentissimo della sua prima doppietta italiana, ma soprattutto di aver aiutato la squadra a battere una compagine forte come quella viola, convinto che la vittoria possa portare consapevolezza e che giocando così possano battere chiunque.

Felice anche di essere il capocannoniere (insieme a Sanabria) del Torino, ed è pronto a segnare anche 10 gol per aiutare la squadra. Giocare in nazionale con giocatori come Modric e Brozovic lo ha aiutato molto a migliorare.

Juric si dice molto orgoglioso della partita, avendo la squadra fatto una grande partita dal primo all’ultimo minuto. Perfetti sia tecnicamente sia a livello di gioco, contro una squadra che ha impressionato. Aspettava di vedere in campo i miglioramenti visti in allenamento, e finalmente il momento è arrivato.

Vincenzo Italiano non si spiega l’approccio alla partita, dato che pensava che la voglia e l’attenzione fossero diventati il marchio di fabbrica della sua formazione. Questa sconfitta però può far tornare i viola con i piedi per terra per capire che non deve mai mancare la concentrazione.

Partita negativa da parte di tutti, dal primo all’ultimo, e dispiace perché l’obiettivo era ripartire bene. Ora c’è da ripartire con un altro atteggiamento. In prospettiva Ikoné ha molti margini di miglioramento, ma deve conoscere in fretta quello che chiede la squadra ed entrare in sintonia con la squadra.

Torino – Fiorentina 4-0: tabellino

Marcatori: pt 19′ Singo (T), 24′ Brekalo (T), 31′ Brekalo (T), st 14′ Sanabria (T)

Ammoniti: pt 13′ Martinez Quarta (F), 29′ Djidji (T), st 10′ Vojvoda (T), st 17′ Igor (F)

Torino (3-4-2-1): Gemello; Dijdij, Bremer, Rodriguez; Singo (st 43′ Zima), Lukic, Mandragora, Vojvoda; Praet (st 33′ Pobega), Brekalo (st 33′ Pjaca); Sanabria (st 43′ Warming). A disp. Berisha, Sava, Izzo, Buongiorno, Baselli, Kone, Linetty, Zaza. All.: Juric

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta (st 1′ Igor); Bonaventura, Torreira, Castrovilli (st 29′ Maleh); Callejon (st 1′ Saponara), Vlahovic (st 29′ Kokorin), Gonzalez (st 33′ Ikoné). A disp. Rosati, Dragowski, Venuti, Nastasic, Duncan, Terzic, Pulgar. All. Italiano.