Milan, definito il futuro di Pellegri con i rossoneri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17

Il Milan ha definito il futuro di Pietro Pellegri, attaccante di proprietà del Monaco: ecco quale sarà la decisione dei rossoneri.

Pellegri Milan
Pietro Pellegri, attaccante del Milan in prestito dal Monaco [credit: Getty Images] – Meteoweek

Milan, definito il futuro di Pietro Pellegri

C’è amarezza in casa Milan: i rossoneri hanno perso ieri contro lo Spezia all’ultimo secondo. Il match è stato caratterizzato dall’errore decisivo dell’arbitro Serra che, in pieno recupero, ha fermato il gioco mentre Messias stava per segnare la rete del 2-1 senza concedere la regola del vantaggio alla squadra di Pioli: da lì è nato il gol di Gyasi al 96′. L’allenatore rossonero, tuttavia, ha ammesso che la colpa di questa sconfitta non sia da attribuire esclusivamente al direttore di gara, ma anche alla squadra.
Parallelamente, è tempo di pensare al mercato di riparazione. È noto che il Milan abbia un obiettivo ben preciso, ovvero un difensore centrale da prendere in prestito con diritto di riscatto: i nomi sul tavolo sono quelli di Diallo del PSG e Bailly del Manchester United. Tuttavia, i rossoneri stanno facendo delle riflessioni anche su Pietro Pellegri, attaccante arrivato in estate in prestito dal Monaco. L’ex Genoa non ha trovato molto spazio (6 presenze per un totale di 127 minuti) a causa della concorrenza con Ibrahimovic e Giroud e, alla sua prima da titolare contro la Salernitana, si è infortunato. La dirigenza ha preso una decisione definitiva sul suo futuro: di seguito i dettagli.

LEGGI ANCHE -> Juve, con l’addio di Arthur è pronta la rivoluzione a centrocampo
LEGGI ANCHE -> Fiorentina, Odriozola: “Vogliamo portare la Fiorentina in Europa”

Pellegri, ecco la decisione sul suo futuro

Il Milan ha deciso di riscattare Pietro Pellegri in anticipo. I rossoneri verseranno circa €6 milioni nelle casse del Monaco per poter rendere ufficiale la permanenza a Milano a titolo definitivo del centravanti ex Genoa. L’attaccante, dunque, si prepara a dire addio al club francese: la sua avventura in Ligue 1 non è stata fortunata a causa di infortuni e concorrenza difficile da battere con punte del calibro di Radamel Falcao e Wissam Ben-Yedder.

Il riscatto anticipato, però, non implica che il suo futuro immediato sia a tinte rossonere. Il Milan, infatti, decidendo di formalizzare il suo acquisto, ha dato testimonianza di fiducia nei suoi confronti, ma spera di farlo crescere mandandolo in prestito per il resto della stagione. I discorsi con il Torino sono già avanzati e l’attaccante potrebbe trasferirsi a breve in maglia granata per 6 mesi. Lì ritroverà l’allenatore che lo ha fatto esordire in Serie A a poco meno di 16 anni con la maglia del Genoa proprio contro il Toro, ovvero Ivan Juric.
C’erano altri club interessati a Pellegri, tra cui il Bologna, ma i buoni rapporti fra il Milan ed il club di Cairo hanno reso più facile la trattativa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pietro Pellegri (@pietropellegri)