Coppa Italia, Fiorentina-Juventus: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Domani sera alle ore 21 Fiorentina e Juventus si sfideranno nell’andata della semifinale di Coppa Italia: qui le probabili formazioni.

Allo stadio Artemio Franchi andrà in scena una partita tra due tifoserie storicamente molto rivali. Sarà anche la prima volta di Dusan Vlahovic contro la sua ex squadra, dopo il passaggio alla Juventus nell’ultima sessione di calciomercato.

 

Piatek e Vlahovic, i due protagonisti della partita (credit: Getty Images)
Piatek e Vlahovic, i due protagonisti della partita (credit: Getty Images)

La seconda semifinale di Coppa Italia metterà di fronte la sorprendente Fiorentina di Vincenzo Italiano e la solida Juventus di Massimiliano Allegri.

I Viola arrivano a questa sfida dopo aver eliminato Napoli e Atalanta rispettivamente agli ottavi e ai quarti di finale. La Coppa Italia rappresenta uno degli obiettivi stagionali per la Fiorentina, che vuole tornare a tutti i costi a vincere un trofeo dopo ben ventuno anni dall’ultima volta.

La Juventus invece con l’acquisto di Vlahovic ha acquisito maggiore consapevolezza di quella vista nella prima parte di stagione. La squadra di Allegri non perde ormai da quasi due mesi ed è in piena lotta su tutti i fronti fino a questo momento.

LEGGI ANCHE –> Coppa Italia, Milan-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Coppa Italia, Fiorentina-Juventus: probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Gonzalez, Piatek, Saponara.
Allenatore: V. Italiano.

JUVENTUS (4-3-3): Perin; Danilo, de Ligt, Bonucci, De Sciglio; Arthur, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Vlahovic, Morata.
Allenatore: M. Allegri.

Precedenti e curiosità

Tra le avversarie che hanno affrontato la Juventus più di due volte in Coppa Italia, la Fiorentina è quella che in percentuale ha ottenuto più successi contro i bianconeri (43% – sei in 14 precedenti); tuttavia i viola hanno vinto solo una delle ultime sei sfide nella competizione contro questa avversaria (3N, 2P), un 2-1 il 5 marzo 2015 grazie a una doppietta di Mohamed Salah (Fernando Llorente a segno per i piemontesi).

La Juventus ha vinto 11 delle ultime 15 gare contro la Fiorentina in tutte le competizioni (2N, 2P), trovando tuttavia il successo solo due volte nei cinque appuntamenti più recenti contro i viola (2N, 1P).

Dall’inizio dello scorso decennio, la Juventus ha tenuto la porta inviolata in nove trasferte contro la Fiorentina considerando tutte le competizioni; contro nessuna avversaria ha fatto meglio; tuttavia, ben 11 delle ultime 22 gare esterne contro i viola sono terminate in parità (completano nove successi bianconeri e due sconfitte).

La Fiorentina ha segnato 36 gol in 14 gare casalinghe stagionali, una media di 2.6 a incontro; solo Inter (40) e Lazio (37) hanno realizzato più reti in casa tra le squadre di Serie A TIM nel 2021/2022 considerando tutte le competizioni.

La Juventus è la squadra che ha partecipato più volte alle semifinali di Coppa Italia (33); inoltre quella bianconera è già la formazione che più volte é arrivata in Finale nella competizione (20), seguita al secondo posto dalla Roma (16).

La Fiorentina non ha superato il turno in tre delle quattro semifinali disputate in Coppa Italia dall’inizio dello scorso decennio (fa eccezione la doppia sfida contro l’Udinese nel 2013/2014), dopo che era riuscita ad approdare in finale in tutte le precedenti tre occasioni in cui aveva partecipato in questa fase della competizione.

La Juventus è la squadra che ha effettuato più conclusioni nel 2022 in Coppa Italia: 47 (almeno 10 in più di ogni altra formazione).

Krzysztof Piatek ha segnato complessivamente 12 gol in nove presenze di Coppa Italia, più di ogni altro giocatore di Serie A TIM dal suo esordio nella competizione nel 2018/2019.

Tra il 2012 e il 2015 Juan Cuadrado ha giocato 106 partite e segnato 26 gol con la maglia della Fiorentina – considerando tutte le competizioni, il colombiano ha fornito finora due assist, entrambi nelle ultime tre partite disputate (v Empoli e Torino); è dalla stagione 2012/13 che fornisce almeno quattro passaggi vincenti a fine stagione (17 nel 2021/22).

Dusan Vlahovic può diventare il terzo giocatore dei cinque grandi campionati europei in grado di segnare sia a favore che contro una squadra nella stagione in corso considerando tutte le competizioni, dopo Dodi Lukébakio (a favore e contro il Wolfsburg) e Gaëtan Laborde (Montpellier).

Fonte: Lega Serie A

LEGGI ANCHE –> Come cambia la classifica di Serie A dopo le vittorie di Napoli e Roma

Fiorentina-Juventus sarà visibile in chiaro su Canale 5 con la telecronaca di Riccardo Trevisani e il commento tecnico di Massimo Paganin.