Alex Sandro, cessione in vista. Ecco chi potrebbe sostituirlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:07

Dopo la dolorosissima eliminazione dalla Champions League per mano del Villareal, la Juventus ragiona sul futuro di chi ha deluso.

La missione della squadra di Allegri adesso è quella di piazzarsi tra le prime quattro in campionato per centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Obiettivo minimo per un club come la Juventus che dalla qualificazione ricaverebbe gli introiti necessari per rinforzare una rosa che non convince.

 

Alex Sandro, Juventus
Alex Sandro, difensore della Juventus [credit: ANSA] – Meteoweek
Tra le maggiori delusioni di questa stagione c’è sicuramente Alex Sandro. Il laterale sinistro brasiliano da qualche anno non è più quello che si era fatto notare nelle sue prime stagioni bianconere. Progressivamente è scivolato indietro nelle gerarchie di Allegri che spesso ha preferito mandare in campo il meno esperto Luca Pellegrini o adattare a sinistra Mattia De Sciglio.

Sirene inglesi

Il mancino ex Porto ha sicuramente meno mercato di qualche stagione fa, quando Tottenham, Chelsea e Manchester United avevano effettuato dei sondaggi su di lui. La Juve, al tempo, aveva risposto picche. La situazione di Alex Sandro, però, era ben diversa. In bianconero era padrone assoluto della corsia di sinistra e le sue sgroppate palla al piede rappresentavano un vero e proprio fattore. Nell’ultimo mercato invernale si era parlato di un interessamento del Barcellona ma, con ogni probabilità, i catalani proveranno ad ingaggiare a parametro zero il marocchino Mazraoui.

LEGGI ANCHE ->Juventus-Salernitana: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Chi può sostituirlo

La vecchia signora sarebbe disposta a cedere Alex Sandro per una cifra che si attesta tra i 10 e i 15 milioni. I ricavi della cessione verrebbero subito reinvestiti per trovare un sostituto che rimpolpi numericamente il reparto. Ai bianconeri piacciono, e non poco, i due mancini di proprietà del Chelsea: Marcos Alonso ed Emerson Palmieri. Entrambi con un passato in Italia, rispettivamente alla Fiorentina e alla Roma. I blues rinuncerebbero più volentieri all’italo-brasiliano che, non ritenuto indispensabile per il progetto Tüchel, è stato mandato in prestito al Lione.

LEGGI ANCHE ->Sassuolo, Dionisi predica attenzione

Se non dovesse arrivare nessuno dei due giocatori del Chelsea, i bianconeri si fionderebbero su giocatori giovani e di prospettiva. Secondo il Corriere dello Sport, l’identikit corrisponderebbe ai nomi di Owen Wijndal nazionale olandese in forza all’AZ AlkmaarAndrea Cambiaso che in questa stagione ha ben figurato con la maglia del Genoa e Destiny Udogie che all’Udinese si è, man mano, conquistato i galloni di titolare sulla sinistra. Quest’ultimo, il più giovane dei tre, è di proprietà del Verona che potrebbe farlo partire per circa 10 milioni.

 

Udogie, Udinese
Destiny Udogie, difensore dell’Udinese [credit: ANSA] – Meteoweek