Spezia-Venezia: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Il trentunesimo turno di Serie A si apre al Picco di La Spezia con la sfida salvezza tra lo Spezia e il Venezia.

Partita che si disputerà alle ore 15 di sabato 2 aprile

 

Immagine dalla gara d'andata - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Importantissima sia per lo Spezia che per il Venezia, dato che la partita rappresenta una sfida in piena lotta salvezza. Gli arancioneroverdi perdono da quattro partite consecutive, mentre lo Spezia ha conquistato un’importante vittoria due partite fa, vincendo in casa contro il Cagliari per 2-0.

All’andata lo Spezia riuscì a vincere fuori casa grazie ai gol di Simone Bastoni e Mehdi Bourabia. Inutile il gol di Ceccaroni per i padroni di casa.

LEGGI ANCHE -> Atalanta-Napoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Spezia-Venezia: probabili formazioni

Probabile Spezia(4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, Bastoni; Verde, Manaj, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta

Probabile Venezia(4-3-3): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Vacca, Ampadu; Aramu, Nsame, Okereke. Allenatore: Zanetti

Immagine dalla gara d'andata - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Precedenti e curiosità

Lo Spezia ha vinto 2-1 la gara d’andata contro il Venezia, dopo che non aveva ottenuto successi nelle sette precedenti giocate in Serie B – nella loro storia i liguri non hanno mai ottenuto due vittorie contro i veneti in una singola stagione considerando le principali due divisioni di calcio italiano.

Il Venezia è rimasto imbattuto in trasferta contro lo Spezia in Serie B negli anni 2000, ottenendo nel parziale un successo (1-0 firmato da Mattia Aramu il 17 luglio 2020) e due pareggi.

Dopo lo 0-0 contro il Genoa lo scorso ottobre e l’1-1 contro la Sampdoria a dicembre, il Venezia può diventare la prima squadra in assoluto capace di pareggiare tre trasferte contro squadre liguri in una singola stagione di Serie A TIM.

Lo Spezia ha perso cinque delle ultime sei gare di Serie A TIM (1V), tanti ko quanti nelle
precedenti 15: da inizio febbraio nessuna formazione ha subito più sconfitte in campionato – cinque anche per il Venezia, avversaria di giornata.

LEGGI ANCHE -> Italia – Dalla FIFA arrivano parole di stupore per la mancata qualificazione

Il Venezia ha perso tutte le ultime quattro partite di campionato e l’ultima volta che ha fatto peggio in una singola stagione di Serie A TIM è stata nelle prime cinque gare del 2001/2002, cinque ko di fila con Cesare Prandelli alla guida.

Lo Spezia ha ottenuto 22 dei suoi 29 punti in classifica contro squadre attualmente nella metà bassa della classifica: il 76%, percentuale più alta nella Serie A TIM in corso.

Solo il 6% delle reti subite dal Venezia in questa Serie A TIM sono state messe a segno di testa (3/54),  la miglior percentuale nel torneo in corso – dall’altra parte, lo Spezia ha realizzato appena due gol con questo fondamentale, nessuna squadra nei cinque grandi campionati europei in corso ha fatto peggio.

Lo Spezia è la squadra che ha trascorso meno minuti in svantaggio in incontri casalinghi di questo campionato (143) – tuttavia i liguri sono stati sopra nel punteggio solo per 204 in casa nel torneo in corso, meglio solo di Genoa (94) e Salernitana (64).

Rey Manaj ha realizzato tre gol nelle sue ultime sei presenze in Serie A TIM, tante reti quante in tutte le precedenti 32 partite giocate nella competizione; infatti da inizio febbraio l’attaccante dello Spezia sta segnando in media una rete ogni 109 minuti, mentre nella precedente parte di questo campionato la media era di un gol ogni 882.

Mattia Aramu (cinque reti, quattro assist) può diventare il secondo giocatore di una squadra
neopromossa capace di prendere parte a 10 gol in questo campionato, dopo Andrea  Pinamonti (11); tuttavia, il fantasista del Venezia è, insieme ad Antonio Sanabria, uno dei due giocatori che hanno segnato più reti in casa in questo campionato (5) senza averne realizzata alcuna in trasferta.

Fonte: Lega Serie A TIM