Champions League, ricomincia lo show!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:20

Dopo l’ultima pausa nazionali di questa stagione calcistica a tornare non sono solo i campionato ma anche la Champions League.

Finalmente torna la coppa dalle grandi orecchie, ciò che di meglio l’Europa calcistica ha da offrire; martedì sera alle ore 21 ricomincia la Champions con 2 quarti di finale che promettono spettacolo.

 

Il trofeo della Champions League (Credit: ANSA) - Meteoweek
Il trofeo della Champions League (Credit: ANSA) – Meteoweek

Quando si parla di Champions c’è sempre una forte emozione. Non è necessario sostenere una squadra, il solo suono della classica musica della massima competizione europea per club risveglia in ogni appassionato sogni e ricordi di notti magiche. L’assenza di squadre italiane in questo secondo turno a eliminazione diretta crea tanto dispiacere ma non per questo la competizione sarà meno esaltante anche per i tifosi della Serie A.

Martedì sera alle ore 21 italiane le prime 4 squadre ad affrontarsi per l’andata dei quarti di finale saranno Manchester City contro Atletico Madrid e Liverpool contro Benfica. Due sfide intriganti, dai tanti temi tattici ma non solo.

LEGGI ANCHE—->Rush finale, qual è la situazione in Europa?

Manchester City- Atletico Madrid: Tiki Taka vs Cholismo

Non uno scontro tra due squadre, non uno scontro tra due allenatori, non un semplice quarto di finale, quella tra Atletico e City è una sfida tra due filosofie.

Lo spumeggiante Tiki Taka di Guardiola fatto di possesso, accellerazioni e qualità contro la garra del Cholismo di Simeone fatto di denti stretti e senso di appartenenza. Il quarto di finale tra Colchoneros e Citizens è probabilmente tra i più suggestivi di questa Champions.

Le due squadre arrivano al match all’interno di stagioni differenti. Il City, dopo aver gettato al vento un incredibile vantaggio sul Liverpool, si trova ad un solo punto di distanza dai Reds contro i quali si sfideranno domenica in un match imperdibile. La squadra di Guardiola ha respinto il primo tentativo di sorpasso nel pomeriggio di sabato vincendo agilmente per 2-0 contro il Burnley.

Diversa la stagione dell’Atletico. Dopo varie difficoltà iniziali i Colchoneros sembrano aver ritrovato il giusto ritmo e grazie alla vittoria di domenica per 4-1 contro il Deportivo Alaves sono saliti al terzo posto a più 4 dal Betis quinto. Dopo aver eliminato lo United l’Atletico tenta di eliminare anche la metà azzurra di Manchester sebbene l’impresa sembri ardua.

Benfica-Liverpool: nulla è ancora deciso

Mai e poi mai sottovalutare un avversario, ancor di più in un quarto di finale di Champions. Con questo imperativo il Liverpool di Jurgen Klopp si appresta ad affrontare in trasferta il Benfica nell’andata dei quarti di Coppa Campioni.

Kevin De Bruyne e Joao Felix (Credit: ANSA) - Meteoweek
Kevin De Bruyne e Joao Felix (Credit: ANSA) – Meteoweek

LEGGI ANCHE—->Juventus, lo sgarbo potrebbe arrivare da Guardiola

I portoghesi padroni di casa si presentano al match delusi e feriti dalla sconfitta esterna contro il Braga che ha ulteriormente complicato la rincorsa al secondo posto valido per la qualificazione diretta in Champions senza passare dagli spareggi. Il passaggio del turno a sorpresa contro il più quotato Ajax racconta però di una squadra temibile in campo aperto grazie anche a giocatori rapidi come Nunez ed Everton.

Il Liverpool di Klopp dovrà stare attento a non pensare troppo alla decisiva sfida di domenica contro il City. I Reds sono stati in vetta alla classifica della Premier per qualche ora dopo la vittoria casalinga sul Watford per 2-0 e ora si preparano a sfidare Guardiola con un solo punto di distacco tra le due compagini. Vietato sbagliare per i ragazzi di Klopp che inseguono il sogno di uno storico quadruplete (Campionato, Champions, FA Cup e Carabao Cup).

Gli stadi sono pronti, la musica sta suonare, ritorna la Champions, tenetevi forte perchè le emozioni saranno infinite!