Torino – Milan: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15

Il match che chiude la domenica di Serie A andrà in scena allo Stadio Olimpico Grande Torino tra i padroni di casa e il Milan.

Un match ad alta tensione quello che si terrà domenica sera alle ore 20:45. Il Milan è chiamato a vincere per mantenere la testa della classifica ma il Toro vuole levarsi ancora qualche soddisfazione.

Bremer (difensore Torino) e Olivier Giroud (attaccante Milan) [Credit: ANSA] - Meteoweek
Bremer (difensore Torino) e Olivier Giroud (attaccante Milan) [Credit: ANSA] – Meteoweek

Una partita estremamente delicata quella dello Stadio Olimpico Grande Torino. Il Milan reduce dal deludente 0-0 casalingo giocherà ancora una volta sapendo i risultati delle dirette concorrenti. Agli uomini di Pioli servirà quindi una prestazione da grande squadra come già capitato in questa stagione per portare a casa i 3 punti.

Il Torino di Juric, oramai salvo ma senza reali ambizioni europee, cerca 3 punti per tenere alto il morale. La vittoria contro la Salernitana di una settimana fa ha chiuso per un filotto di 8 gare consecutive senza vincere e ora per i granata occorre continuità.

All’andata fu una gara molto equilibrata vinta per 1-0 dal Milan grazie ad una zampata di Olivier Giorud.

LEGGI ANCHE—->Milan, Pioli nei guai: stagione finita per un difensore

Torino – Milan: probabili formazioni

Torino

Juric ritrova Pobega dopo la squalifica di Salerno. In porta confermato ancora Berisha ai danni di Milinkovic -Savic, gli unici due ballottagi riguardano la fascia sinistra con Vojvoda favorito su Ola Aina e in attacco dove Brekalo sembra in vantaggio su Pjaca.

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. Allenatore: I. Juric

Milan

Pioli va alla ricerca del gol che sta mancando ai suoi e lo fa confermando il modulo ma cambiando pochi interpreti. Sulla trequarti dovrebbe tornare titolare Kessiè al posto di Diaz e il ruolo di esterno destro nel terzetto alle spalle di Giroud dovrebbe essere ricoperto da Saelemaekers. In difesa pochi dubbi viste le assenze, confermata quindi la coppia Kalulu-Tomori.

Probabile formazione Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessié, Leao; Giroud. Allenatore: S. Pioli

Squadra arbitrale

Arbitro: Doveri
Assistenti: Lo Cicero – Bercigli
IV uomo: Marcenaro
VAR: Irrati
AVAR: Longo

LEGGI ANCHE—->Serie A, 7 giornate per salvarsi

Precedenti e statistiche

Il Milan ha vinto tutte le ultime quattro sfide di Serie A TIM contro il Torino, con un punteggio complessivo di 11-0 – solo una volta i rossoneri hanno ottenuto cinque successi consecutivi contro i granata nella competizione, tra il 1950 e il 1952.
Il Milan potrebbe vincere cinque partite consecutive senza incassare neanche un gol contro una singola avversaria in Serie A TIM solamente per la seconda volta, dopo esserci riuscito contro il Bari tra il 1964 e il 1985.
L’ultimo incontro tra granata e rossoneri all’Olimpico Grande Torino in Serie A TIM si è concluso con un 7-0 per il Milan, che potrebbe ottenere due successi consecutivi in casa dei piemontesi per la prima volta dal 2008 (quando era guidato da Carlo Ancelotti).
Grazie alla vittoria per 1-0 sulla Salernitana nell’ultimo turno, il Torino ha interrotto una striscia di otto partite senza successi in Serie A TIM – i granata potrebbero tenere la porta inviolata per due gare di fila nella competizione per la prima volta dallo scorso settembre.
Il Torino ha perso tutte le ultime sei sfide di Serie A TIM contro la squadra prima in classifica a inizio giornata – risale al 3 maggio 2019 (1-1 v Juventus) l’ultima volta che è rimasto imbattuto contro la capolista.
Dopo il pareggio senza reti contro il Bologna nell’ultimo turno, il Milan potrebbe restare a secco di gol per due incontri consecutivi di Serie A TIM per la prima volta dal febbraio 2021, quando perse senza realizzare alcun gol contro Spezia e Inter.
Dal gol di Bennacer contro il Cagliari, il Milan ha tentato un totale di 43 tiri senza segnare, la striscia più lunga per i rossoneri in campionato da quella di 66 registrata tra dicembre 2019 e gennaio 2020, sbloccata da Rafael Leão contro il Cagliari.

[Fonte: Lega Serie A]

Un'immagine del match d'andata [Credit: ANSA] - Meteoweek
Un’immagine del match d’andata [Credit: ANSA] – Meteoweek