Empoli-Torino: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Una delle sfide della trentacinquesima giornata di A è quella che si gioca al Castellani tra Empoli e Torino.

Partita che si disputerà domenica primo maggio a partire dalle ore 15 tra la squadra di Andreazzoli e quella di Juric.

 

Immagine dalla gara d'andata - credits:  Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Empoli che con la clamorosa vittoria di Napoli, prima del 2022 arrivata recuperando due gol di svantaggio negli ultimi minuti di partita, ha praticamente ottenuto la salvezza con quattro giornate d’anticipo.

Torino che nel recupero della ventesima giornata ha dato vita ad uno spettacolo bellissimo con l’Atalanta, in un match terminato 4-4 con due rigori per parte.

Nella partita d’andata il risultato è stato di 2-2, con le reti di Pobega e Pjaca al 10′ e al 15′ e il pareggio firmato Romagnoli e La Mantia, con il Torino con un uomo in meno per l’espulsione di Singo.

LEGGI ANCHE -> Inter, piove sul bagnato: Inzaghi perde un titolare per Udine

Empoli-Torino: probabili formazioni

Probabile Empoli(4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Viti, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Benassi; Bajrami, Henderson; Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli

Probabile Torino(3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Praet, Brekalo; Sanabria. Allenatore: Juric

Immagine dalla gara d'andata - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla gara d’andata – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Precedenti e curiosità

Confronto numero 20 in Serie A tra Empoli e Torino: i granata hanno vinto solo tre volte in 19 precedenti (l’ultima il 26 dicembre 2018, per 3-0 con le reti di Nkoulou, De Silvestri e Iago Falque), i toscani ben sette (nove i pareggi).

L’Empoli è imbattuto nelle nove partite di Serie A TIM giocate contro il Torino nel girone di ritorno: cinque vittorie (tra cui in quattro delle ultime cinque) e quattro pareggi.

LEGGI ANCHE -> Real Madrid, Rudiger è ad un passo: le cifre dell’operazione

L’Empoli è imbattuto nelle nove gare casalinghe di Serie A TIM disputate contro il Torino: sei pareggi e tre vittorie, tra cui quella nell’ultima gara giocata al Castellani tra queste due
formazioni (4-1 il 19 maggio 2019, proprio con Andreazzoli in panchina).

L’Empoli ha ritrovato il successo nell’ultimo match di campionato contro il Napoli, dopo una serie di 16 partite consecutive senza vincere (8N, 8P): è da dicembre infatti che i toscani non ottengono due vittorie consecutive in Serie A TIM.

Il Torino non perde da cinque partite di Serie A TIM (2V, 3N) e ha registrato quindi la striscia migliore di imbattibilità in Serie A TIM in questo campionato sotto la guida di Juric: in generale nel 2022 ha pareggiato in sette partite, solo il Genoa con otto ha collezionato più pareggi nei maggiori cinque campionati europei nel periodo.

Il Torino ha incassato il 44% dei suoi gol in questo campionato nell’ultimo quarto d’ora di gioco (16 su 36, tra cui cinque degli ultimi otto in ordine di tempo), percentuale record nel torneo in corso; l’Empoli nell’ultimo match contro il Napoli ha realizzato tre gol in quel parziale.

Sfida tra due delle prime cinque squadre per sequenze di pressing in questo campionato: Empoli con 547 dietro solo all’Atalanta, Torino quinto con 522 dietro anche ad Hellas Verona e Empoli.

Il primo gol in Serie A TIM di Antonio Sanabria è arrivato proprio al Castellani contro l’Empoli, con la maglia del Genoa il 28 gennaio 2019: l’attaccante granata nell’ultimo match di Bergamo ha ritrovato il gol in trasferta che gli mancava da oltre un anno in Serie A TIM (non va a segno in due gare fuori casa di fila da febbraio 2020 (contro Bologna e Atalanta).

Con le due doppiette consecutive, Saša Lukic è diventato il centrocampista centrale con più gol segnati nel mese di aprile nei maggiori cinque campionati europei (quattro, di cui tre su calcio di rigore): l’ultimo centrocampista del Torino ad andare a segno in tre gare di Serie A TIM di fila è stato lo stesso Lukic, nel novembre 2020 (contro Sassuolo, Lazio e Genoa).

Andrea Pinamonti ha segnato 12 gol in questo campionato, uno in più degli 11 messi a referto sommando le sue esperienza nel massimo torneo con Inter, Genoa e Frosinone: considerando chi è nato dal 1999 in poi, solo Vlahovic (50) ha segnato più di lui (23 reti) in Serie A TIM.

Fonte: Lega Serie A TIM