UFFICIALE: Walter Mazzarri non è più l’allenatore del Cagliari. Ecco il sostituto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

A tre giornate dalla fine del campionato Walter Mazzarri è stato esonerato dalla panchina del Cagliari.

Fatale è stata la sconfitta subita dai sardi nella sfida interna contro l’Hellas Verona di Igor Tudor.

Walter Mazzarri - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Walter Mazzarri – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
È il secondo esonero in pochi giorni, dopo che anche Paolo Zanetti è stato esonerato dalla panchina del Venezia, che attualmente occupa l’ultimo posto in classifica. Il Cagliari è in piena lotta salvezza, attualmente a 28 punti, due di vantaggio sulla Salernitana, che però deve recuperare in settimana la sfida contro il Venezia.
I sardi hanno anche lo scontro diretto contro i campani, incontro che si giocherà proprio la prossima giornata, allo stadio Arechi di Salerno. Una sfida cruciale per la salvezza del club rossoblu, che rischia seriamente di tornare in Serie B in caso di un risultato negativo.
Posizione molto scomoda, ottenuta anche a causa degli ultimi risultati del Cagliari che nelle ultime otto partite ne ha perse sette, vincendo solamente la gara contro il Sassuolo grazie alla rete di Alessandro Deiola. Prima di quest’incredibile serie negativa i rossoblu avevano vissuto un buon periodo, con una serie di quattro vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta in otto partite, che avevano fatto guadagnare al club una certa tranquillità.
Mazzarri era arrivato per sostituire Leonardo Semplici dopo appena quattro giornate di campionato, subito dopo l’incredibile sconfitta che la squadra aveva subito alla Unipol Domus contro un Genoa che riuscì a rimontare due gol di svantaggio nella ripresa.

Ecco chi prenderà il suo posto

Walter Mazzarri lascia il Cagliari dopo trentaquattro partite durante le quali ha raccolto solo sette vittorie (una in coppa Italia contro il Cittadella), nove pareggi e diciotto sconfitte. C’è però un’incredibile clausola sul rinnovo dell’allenatore, che impone il rinnovo automatico di contratto fino al 2024 in caso di esonero arrivato con il Cagliari fuori dalla zona retrocessione.
Immagine dalla partita col Verona - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla partita col Verona – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Una situazione simile a quella che aveva vissuto durante la scorsa stagione Eusebio di Francesco sempre sulla panchina sarda, al quale fu rinnovato il contratto poche settimane prima dell’esonero.
Al momento la panchina del Cagliari è affidata ad Alessandro Agostini, allenatore della primavera che traghetterà la squadra fino a quando non si troverà un suo sostituto. Mancano solo tre partite al termine della stagione e non è detto che si riesca a trovare in un tempo così breve, ma Agostini ha anche la possibilità di mettersi in mostra, magari conquistando una salvezza che al momento attuale è veramente in bilico.