Serie A, ecco i diffidati della 37esima e penultima giornata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:55

Mancano solo due partite al termine del campionato di Serie A più combattuto degli ultimi anni: ecco i diffidati della 37esima giornata.

È lotta fino all’ultimo minuto in Serie A: Milan e Inter si giocano lo scudetto; Lazio, Roma, Fiorentina e Atalanta l’Europa; Sampdoria, Spezia, Salernitana, Cagliari, Genoa e Venezia la salvezza.

 

Rafael Leao, attaccante del Milan (credit: Ansa)
Rafael Leao, attaccante del Milan (credit: Ansa)

La penultima giornata di campionato presenta sfide che potrebbero rivelarsi decisive per l’esito di questa combattutissima stagione. Gli squalificati che salteranno le rispettive partite sono dieci: Radunovic del Cagliari, Ribery e Bohinen della Salernitana, Kyriakopoulos del Sassuolo, S. Bastoni dello Spezia, Singo del Torino, Becao dell’Udinese, Faraoni dell’Hellas Verona, Mancini della Roma e Amrabat della Fiorentina.

Sabato si inizia con ben quattro sfide, a partire da quella del Castellani alle 15 tra Empoli e Salernitana che potrebbe rivelarsi importantissima per il discorso salvezza. Si continua alle 18 con Hellas Verona-Torino e Udinese-Spezia, mentre alle 20:45 chiudono Roma e Venezia.

Altre quattro sfide la domenica: il lunch match vede affrontarsi Bologna e Sassuolo nel derby emiliano mentre alle 15 Napoli-Genoa. Alle 18 il Milan a San Siro contro l’Atalanta di Gasperini potrebbe mandare un grande messaggio all’Inter, impegnata alle 20:45 contro il Cagliari. Chiudono lunedì Sampdoria-Fiorentina alle 18:30 e Juventus-Lazio alle 20:45.

LEGGI ANCHE –> Juventus-Inter 2-4: la Coppa Italia è nerazzurra! Perisic regala la gloria ad Inzaghi

I diffidati della 37esima giornata di Serie A

Atalanta

  • Palomino
  • Malinovskyi

Rischiano di saltare Atalanta-Empoli.

Bologna

  • Soriano
  • Medel
  • Skorupski

Rischiano di saltare Genoa-Bologna.

Cagliari

  • Strootman
  • Grassi
  • Joao Pedro
  • Dalbert
  • Altare
  • Marin
  • Pavoletti

Rischiano di saltare Venezia-Cagliari.

Empoli

  • Marchizza
  • Tonelli
  • Pinamonti

Rischiano di saltare Atalanta-Empoli.

Fiorentina

  • Odriozola
  • Castrovilli
  • Maleh

Rischiano di saltare Fiorentina-Juventus.

Genoa

  • Portanova
  • Destro
  • Badelj

Rischiano di saltare Genoa-Bologna.

Inter

  • Vidal
  • Perisic
  • Bastoni

Rischiano di saltare Inter-Sampdoria.

Juventus

  • Rabiot
  • Kean
  • Dybala
  • Vlahovic

Rischiano di saltare Fiorentina-Juventus.

Lazio

  • Luiz Felipe
  • Marusic
  • Immobile
  • Patric

Rischiano di saltare Lazio-Hellas Verona.

Milan

  • Brahim Diaz
  • Kalulu
  • Tomori
  • Leao
  • Romagnoli

Rischiano di saltare Sassuolo-Milan.

Napoli

  • Demme

Rischia di saltare Spezia-Napoli.

Roma

  • Abraham
  • Cristante

Rischiano di saltare Torino-Roma.

Salernitana

  • Obi
  • Kastanos
  • Ranieri
  • Gyomber
  • Ederson

Rischiano di saltare Salernitana-Udinese.

Sampdoria

  • Ekdal

Rischia di saltare Inter-Sampdoria.

Sassuolo

  • Chiriches
  • Ferrari
  • Berardi
  • Maxime Lopez

Rischiano di saltare Sassuolo-Milan.

Spezia

  • Gyasi
  • Maggiore
  • Kovalenko

Rischiano di saltare Spezia-Napoli.

Torino

  • Aina
  • Buongiorno
  • Djidji

Rischiano di saltare Torino-Roma.

Udinese

  • Soppy
  • Udogie
  • Pussetto
  • Deulofeu

Rischiano di saltare Salernitana-Udinese.

Venezia

  • Vacca
  • Henry
  • Okereke
  • Caldara

Rischiano di saltare Venezia-Cagliari.

Verona

  • Veloso
  • Gunter
  • Depaoli
  • Ceccherini
  • Barak
  • Tameze

Rischiano di saltare Lazio-Hellas Verona.

LEGGI ANCHE –> UFFICIALE: il Borussia Dortmund ha già preso il sostituto di Haaland

Mancano solo sei punti a disposizioni e anche un’ammonizione potrebbe rivelarsi fatale. Saltare l’ultima giornata di campionato significherebbe probabilmente per molte squadre saltare il turno più importante di questa stagione al cardiopalma.