Pogba, Carragher in tackle: “Non è mica CR7, il Manchester United se ne liberi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31
0

La presenza di Paul Pogba tra le fila del Manchester United è ormai soltanto un disturbo. A rivelarlo è l’ex difensore Jamie Carragher, che ha commentato le indiscrezioni di mercato sul francese rivelate poche ore fa da Mino Raiola.

pogba
(Photo by Justin Setterfield/Getty Images)

Paul Pogba sarà uno dei protagonisti della prossima finestra di mercato. Il procuratore Mino Raiola, infatti, ha rivelato che presto lascerà il Manchester United poiché non è più felice. Non è ancora chiaro quale possa essere la sua prossima destinazione, ma il centrocampista ex Juventus è da tempo nella lista dei desideri di tanti top club europei. Eppure, non tutti sono d’accordo in merito alle sue qualità. L’ex difensore Jamie Carragher, ad esempio, è convinto che il classe ’93 sia decisamente sopravvalutato. Lo ha affermato ai microfoni del Monday Night Football su Sky Sports senza ricorrere a parole di circostanza.

L’attacco di Carragher a Pogba

“Il Manchester United deve toglierselo dalle scatole! Lo dico da un anno, è il calciatore più sopravvalutato che io abbia mai visto in vita mia. E credo che quei due (Pogba e il suo agente Mino Raiola ndr) siano una disgrazia“. Quelle di Jamie Carragher sono decisamente parole dure. L’avventura del centrocampista francese tra le fila dei Red Devils, secondo l’ex difensore del Liverpool, sarebbe dovuta giungere al termine molto tempo fa.

Carragher
(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Il commentatore sportivo, inoltre, non crede a coloro che affermano che Mino Raiola possa avere rivelato tali indiscrezioni di mercato senza confrontarsi con il suo assistito. “Ora guardiamo tutti a quello che ha detto il procuratore e ci chiediamo cosa ne pensi Pogba, ma il procuratore al giorno d’oggi è un genitore, un migliore amico, un consulente finanziario. Fanno vacanze assieme, quei due sono amici per la pelle, quindi Pogba sa benissimo quello che Raiola dirà. E se così non fosse, dovrebbe licenziarlo. È molto semplice, le cose dovrebbero funzionare così”.

Ora il “problema” per il noto procuratore sarebbe trovare una squadra che accolga Paul Pogba. “Non so dove potrebbe andare. Chi se lo prende? Non capisco”, ribadisce Jamie Carragher. “Anche lo United vuole liberarsene, non ci prendiamo in giro. Solskjaer fa giocare McTominay e Fred a centrocampo e mette dentro Pogba soltanto per far riposare loro due. Non gioca da un mese e anche prima che si infortunasse stava in panchina. Ha giocato solo per il turnover prima del Lipsia. E adesso lo fareste giocare in Champions League dopo tutto quello che è successo? Anni fa, tutti sapevano che CR7 sarebbe andato al Real Madrid, ma lo United lo sopportava comunque perché ne valeva la pena. E per Pogba non è così, quindi mandatelo via”.


Leggi anche:


Nessuno spazio, in particolare, nelle più importanti società d’Europa. “Ci sono solo due club migliori dello United e parliamo di Barça e Real. Ma non ci sono possibilità che Barça o Real Madrid lo comprino, sarei sorpresissimo se succedesse. Magari il fatto di essere francese lo aiuterà con Zidane, ma personalmente io non mi ci avvicinerei neanche a Pogba“, conclude l’ex difensore. Intanto qualcuno valuta l’ipotesi che il centrocampista classe ’93 torni alla Juventus. Gli italiani non vedono l’ora.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here