Dinamo Zagabria-Krasnodar 1-0: croati agli ottavi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52

I croati battono i russi anche al ritorno: dopo il 2-3 dell’andata un gol di Orsic manda agli ottavi di Europa League la Dinamo Zagabria

Bruno Petkovic, attaccante della Dinamo (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)
Bruno Petkovic, attaccante della Dinamo (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Vittoria all’andata e al ritorno. A Zagabria arriva il verdetto: dopo il 2-3 ottenuto in Russia la Dinamo si impone anche sul campo amico gestendo con grande tranquillità i 180 minuti grazie al gol di Orsic. Croati agli ottavi di Europa League.

Dinamo Zagabria-Krasnodar 1-0, il tabellino

Rete: 31′ Orsic

Dinamo Zagabria (4-3-3): Livakovic; Ristovski, Theophile-Catherine, Lauritsen, Gvardiol; Majer (69′ Misic), Jakic, Ademi; Ivanusec (83′ Atiemwen), Petkovic (87′ Gavranovic), Orsic.
Allenatore: Zoran Mamic.

Krasnodar (4-3-3): Agkatsev; Smolnikov (70′ Suleimanov), Kaio, Martynovich, Chernov; Gazinski (69′ Ari), Cabella, Vilhena (60′ Olsson); Ionov, Wanderson, Claesson.
Allenatore: Murad Musaev.

Dentro o fuori, questa sera alle 21. In palio la nomination per gli ottavi di Europa League. Dopo il 2-3 a favore della Dinamo Zagabria (risultato conquistato in trasferta in Russia) i croati allenati da Mamic dovranno difendere il vantaggio tra le mura amiche. La gara dei  sedicesimi di ritorno si gioca alle allo stadio Maksimir di Zagabria. La Dinamo è prima in classifica nel campionato croato con 48 punti, gli stessi dell’Osijek che però ha giocato una gara in più, mentre il Krasnodar è secondo in Russia a -2 dalla capolista Rostov.

Mister Mamic dovrà fare a meno del centrocampista Bartol Franjic, costretto a saltare il match per squalifica. La linea mediana dovrebbe quindi essere composta da Ivanusec, Jakic e Orsic, con il duo Ademi-Majer che agirà alle spalle di Petkovic (doppietta all’andata) in avanti. Il Krasnodar ha pagato parecchio il fatto di non aver disputato partite ufficiali per due mesi, a causa del lungo stop invernale previsto nel campionato russo. Agli ospiti servirà l’impresa, ovvero la vittoria in trasferta. La formazione dovrebbe essere composta da Gorodov tra i pali, Smolnikov, Martynovich, Kaio e Chernov a formare il reparto arretrato. A centrocampo Wanderson, Olsson, Vilhena e Claesson, con la coppia Cabella-Berg in avanti.

Dinamo Zagabria-Krasnodar, dichiarazioni importanti pre match

Zoran Mamić, allenatore della Dinamo Zagabria ha parlato alla vigilia della sfida di ritorno dei sedicesimi di finale contro il Krasnodar dopo che all’andata i croati erano stati capaci di battere gli avversari per 3-2 in trasferta: “Difendere il vantaggio non significa difendersi – ha ribadito il tecnico dei croati – Nella partita d’andata abbiamo fatto un’ottima gara ma ora dovremo giocare con ancora maggiore concentrazione, essere più precisi e decisi sotto porta e restare compatti. Solo così potremo passare il turno. Il Krasnodar difficilmente cambia il proprio approccio alla partita, anche all’andata hanno giocato in modo molto offensivo, mi aspetto che giochino una gara simile e che siano ancor più determinati visto che devono ribaltare il risultato”.

Precedenti e curiosità

Quella tra Dinamo e Krasnodar dell’andata è stata la prima opposizione tra croati e russi. Le altre tre partite della Dinamo contro squadre russe sono state disputate tutte contro lo Spartak Moskva, con una vittoria e una sconfitta a Zagabria.

Leggi anche > Krasnodar, il match contro il Chelsea