Ascoli, mister Sottil: “Con l’Entella è scontro diretto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11
0

Andrea Sottil, allenatore dell’Ascoli, ha presentato la prossima trasferta dei marchigiani sul campo della Virtus Entella. Scopri le sue dichiarazioni.

Ascoli, il tecnico Andrea Sottil a bordocampo per la conferenza stampa pre-partita, 25 febbraio 2021 (foto © Ascoli Calcio 1898)
Ascoli, il tecnico Andrea Sottil (foto © Ascoli Calcio 1898)

L’allenatore dell’Ascoli Andrea Sottil ha parlato attraverso l’ufficio stampa del club bianconero alla vigilia del match con la Virtus Entella in programma domani alle ore 14 allo stadio “Comunale” di Chiavari per la 27esima giornata del campionato di Serie B. Sfida salvezza per i marchigiani, che vogliono cancellare la sconfitta contro il Pisa. Scopri le parole del tecnico.

LEGGI ANCHE-> FIGC, la sala del Consiglio Federale intitolata a Paolo Rossi

LEGGI ANCHE-> Nessuna frase razzista: scagionato il bomber del Pisa Marconi

Il Tweet della società marchigiana:

Sottil in conferenza stampa

Che partita si aspetta? Sarà sicuramente una partita fondamentale, importante per raggiungimento dell’obiettivo, però poi ce ne saranno altre undici, quindi possiamo parlare di dodici finali. Chiaramente con l’Entella è uno scontro diretto che dobbiamo affrontare col piglio giusto, con cattiveria, abbiamo l’obbligo di ripartire.”

Come sta l’Ascoli? “Quando si gioca ogni tre giorni bisogna gestire le forze della squadra, non è sempre facile ricaricarsi anche a livello nervoso oltre che fisico. Ho due giorni per preparare bene la partita, abbiamo lavorato tutti insieme, deciderò all’ultimo come sempre, è chiaro che potrebbe entrare qualcuno un po’ più fresco.”

Kragl sarà a disposizione? “Kragl ha smaltito una distorsione al collaterale leggera, ma molto fastidiosa; oggi si è allenato regolarmente col gruppo e partirà per Firenze, dove saremo in ritiro prima di trasferirci a Chiavari. Sono contento di riaverlo in squadra. Siamo tutti sul pezzo, non si dorme la notte, ognuno nel suo ruolo lavora per centrare l’obiettivo. Noi, il gruppo squadra, la società, i direttori, tutti sono allineati e coperti e siamo partiti un giorno prima per smaltire il viaggio ed avere subito una concentrazione molto più attenta e agonisticamente cattiva, utile per preparare questa grande sfida.

Sugli infortunati: “Domani valuterò bene col Prof e lo staff sanitario qualche acciacco e problemino fisico, dopo la rifinitura sceglierò i giocatori a disposizione”.

LEGGI ANCHE-> Lehmann, “uscita a vuoto” su Buffon: “Neuer è due volte più forte di lui”

LEGGI ANCHE-> Frosinone, Nesta e l’insidia Cosenza: “Gara molto complicata”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here