Entella, Vivarini commenta il pareggio con l’Ascoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:37
0

La Virtus Entella non va oltre il pareggio in casa contro l’Ascoli. Finisce a reti bianche al “Comunale” di Chiavari. A fine gara il tecnico Vivarini ha commentato la prestazione dei suoi.

Vincenzo Vivarini, credit Getty Images

Un pareggio che accontenta solo le avversarie dirette. La Virtus Entella rimane fanalino di coda in classifica di Serie B. Contro l’Ascoli di Sottil finisce 0-0 al “Comunale” di Chiavari, dopo una partita tesa con molte interruzioni. I liguri masticano amaro per non aver approfittato della superiorità numerica nell’ultimo quarto d’ora. A fine gara Vincenzo Vivarini, tecnico dei liguri ha commentato il terzo pareggio consecutivo dei suoi. Scopri le sue parole.

LEGGI ANCHE-> Entella-Ascoli 0-0: sintesi, tabellino e classifica aggiornata

LEGGI ANCHE-> Ascoli, Sottil: “Abbiamo giocato bene, penalizzati dall’arbitro”

Il commento di Vivarini

C’è amarezza per il risultato? “Potevamo vincere ma non siamo stati all’altezza a livello mentale. Sicuramente non era facile affrontare una sfida del genere, la posta in palio era altissima e ci siamo fatti condizionare giocando una partita sotto tono. Entrambe le squadre non hanno offerto un grande spettacolo, peccato perchè avessimo colto i tre punti saremmo qui a parlare di altre situazioni. La squadra comunque ha dato tutto anche oggi, ha lottato su tutti i palloni e di certo non si è risparmiata.”

Si poteva sfruttare meglio la superiorità numerica? “Abbiamo provato ad aggirarli mettendo in campo quattro attaccanti ed alzando i terzini. C’è stato un momento in cui li abbiamo schiacciati in area, sono arrivati un paio di palloni interessanti ma è mancata la zampata vincente. La gara è nata e si è conclusa senza particolari spunti tecnici, il pallone scottava e molto spesso si è fatto ricorso a lanci lunghi per evitare guai.

Avete un problema realizzativo?  “Potevamo fare meglio davanti cercando di sfruttare meglio questi palloni sporchi, ma per natura non siamo una squadra abituata a fare questo tipo di gioco”.

LEGGI ANCHE-> SPAL, Marino: “Vittoria meritata, c’era tensione. Ora testa all’Entella”

LEGGI ANCHE-> Pescara, Grassadonia: “Sconfitta immeritata, credo nella salvezza”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here