Caos stipendi, ex Milan spara a zero sulla società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02
0

Ex Milan fa scoppiare il caso stipendi: le forti dichiarazioni contro la società mettono lo spogliatoio in subbuglio. I tesserati chiedono con forza un incontro con i vertici societari.

Scoppia il caso stipendi in casa Samb (Photo by Emilio Andreoli_Getty Images)

Le parole di Maxi Lopez fanno scoppiare il caso in casa Sambenedettese. L’ex Milan, in una storia su Instagram, poi rimossa, ha tuonato contro il mancato pagamento degli stipendi ai calciatori. Nonostante la vittoria ritrovata dopo 7 giornate la situazione nella squadra allenata da Montero è drammatica. A lanciare l’allarme per primo, facendosi portavoce di tutto il gruppo, è stato il giocatore più famoso e mediatico della squadra che, usando i suoi social, ha espresso il malumore che regna all’interno dello spogliatoio a causa di una situazione poco chiara e delle difficoltà evidenti che sta vivendo il club. Tanti i tesserati del club che hanno espresso pubblicamente solidarietà all’ex Milan. Ora si muove anche la società, scopri di più.

LEGGI ANCHE-> Fiato sospeso sui campionati dilettantistici: attesa la decisione

LEGGI ANCHE-> Inter, quattro leggende entrano nella Hall of Fame

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Maxi Lopez (@officialmaxilopez)

Caos stipendi, le parole di Maxi

Il capitano della Samb, attraverso una storia poi rimossa su Instagram, ha accusato il club di poca chiarezza, senza usare giri di parole: “Sono orgoglioso di essere il capitano della Samb, e di un gruppo di calciatori che sta dimostrando l’attaccamento alla maglia con spirito di sacrificio e dedizione unica. Ma proprio in quanto capitano mi corre l’obbligo di evidenziare le difficoltà e la poca chiarezza che il Club sta vivendo in questo momento e come tale situazione sia divenuta pesante. Faccio appello a tutti quelli che hanno a cuore la Samba affinché sostengano i ragazzi che stanno buttando il cuore oltre ogni ostacolo. Sempre forza Samba”. Nel pomeriggio di ieri la serafica risposta del club marchigiano, attraverso un post Facebook: “La SS Sambenedettese calcio comunica che, in merito alle esternazioni di Maxi Lopez rilasciate attraverso un suo profilo social, ritiene necessario chiarire con il tesserato quanto da lui stesso dichiarato”, questo il breve testo del comunicato societario che da un lato non risponde alle richieste di chiarezza espresse dalla squadra per voce dell’argentino, né tranquillizza il resto dell’ambiente che ora chiede a gran voce un incontro con i vertici societari. Vedremo se la Samb riuscirà ad uscire dal caos.

LEGGI ANCHE-> Hamsik apre la porta al ritorno al Napoli: “Mai dire mai. È la mia seconda casa”

LEGGI ANCHE-> Napoli, De Laurentiis pensa a Juric. E dal Verona colpo Zaccagni e altri tre nel mirino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here