Spezia, Italiano: “Con l’Atalanta gara pirotecnica, attenti alla linea rossa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:14
0

L’allenatore dello Spezia, Italiano, ha presentato in conferenza stampa la gara con l’Atalanta del 12 marzo. Il tecnico bianconero ha esaltato la forza psicologica ed i valori che il gruppo sta mettendo in ogni gara.

Vincenzo Italiano (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Spezia, l’allenatore Vincenzo Italiano a bordocampo. Foto di archivio. (Foto di Gabriele Maltinti/Getty Images)

Allo Spezia manca la vittoria dal 19 febbraio, quando, dopo aver appena cambiato il presidente, ha steso il Milan con un 2-0. Nella conferenza stampa di presentazione di Atalanta-Spezia, il tecnico Italiano riparte però dall’ultima gara con il Benevento, finita con un pareggio 1-1.

Ecco le parole di Italiano: “Col Benevento è stata l’ennesima gara in cui abbiamo recuperato una situazione di svantaggio. Per questo penso che ci sia da essere fiduciosi, perché significa che il gruppo è coeso e non molla davvero mai. Il secondo tempo è stato di assoluto livello e ai punti avremmo meritato di più“.

Italiano: “Mettiamoci lo stesso atteggiamento dell’andata”

Italiano ripercorre anche la partita di andata di Serie A con la Dea:”La gara d’andata contro l’Atalanta è stata una partita bellissima: combattuta, giocata a viso aperto, con occasioni da una parte e dell’altra. Il nostro atteggiamento dovrà essere lo stesso, prestando massima attenzione e cercando di limitare il più possibile le loro qualità“.

Il tecnico bianconero non vede il rischio turnover: “L’Atalanta non sarà distratta dal match di Champions. Anche all’andata, qualche giorno dopo la sfida contro di noi, affrontarono Liverpool. Sinceramente, non mi parvero distratti: vidi la solita Atalanta, cioè una squadra che negli ultimi anni sta facendo grandi cose e che esprime un grande calcio“.

Lo Spezia e l’obiettivo (quasi) raggiunto della stagione

Lo Spezia è attualmente quindicesima in Serie A, a sei punti dalla zona retrocessione. Italiano commenta: “Fino ad ora siamo riusciti a restare sempre al di fuori della zona calda della classifica e questo per noi è sicuramente un dato importante. Per ora la nostra classifica è stata molto positiva, e questo è un vero motivo di orgoglio.


Leggi anche:

Poi però precisa: “La linea rossa andrà tenuta lontana fino al 23 maggio, in questo momento avere una buona classifica conta, ma non in maniera definitiva. La spensieratezza, l’esperienza dei più anziani e la freschezza dei più giovani ci potranno aiutare per centrare questo fantastico obiettivo“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here