Piccoli, amore Atalanta: “Tifo la Dea, ma stasera lo Spezia deve vincere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:32
0

L’ex più importante della gara di Serie A fra Atalanta e Spezia è sicuramente Roberto Piccoli. Bergamasco di Sorisole, non nasconde di essere un tifoso della squadra che cercherà di battere con i colori bianconeri il 12 marzo.

Spezia, il numero 91 Roberto Piccoli controlla il pallone durante la partita di Serie A con il Milan, 4 ottobre 2021 (foto di Marco Luzzani/Getty Images)
Spezia, il numero 91 Roberto Piccoli controlla il pallone durante la partita di Serie A con il Milan, 4 ottobre 2021 (foto di Marco Luzzani/Getty Images)

Roberto Piccoli, bergamasco e classe 1991, è l’ex più importante della partita Atalanta-Spezia del 12 marzo. Come chiarito anche dal tecnico Gasperini in conferenza stampa, la punta centrale è stata ceduta in prestito allo Spezia perchè hanno dovuto fare una scelta fra lui e Lammers. Gasperini ha anche ribadito che il calciatore è un buon prospetto.

Spezia, Piccoli “Ecco come affronterò la gara del 12 marzo”

Piccoli, che in questo campionato di Serie A sta sbocciando con i colori bianconeri, ha realizzato due reti ed un assist in tredici presenze. Interrogato da Il Corriere di Bergamo circa la partita della ventisettesima giornata di campionato, ha confermato di essere tifoso dell’Atalanta, come tutti i ragazzi di Bergamo.

Poi, però, l’attaccante ribadisce subito la sua professionalità: “Ciò che è sicuro, è che guarderò solo a me stesso ed alla mia prestazione. Sono un giocatore dello Spezia. Il percorso che stiamo affrontando, quello per la salvezza, è duro. Anche quando affrontiamo i migliori dobbiamo dare il massimo per provare a rubare punti.


Leggi anche le altre interviste pre-partita di Atalanta-Spezia:

Piccoli ammette di essersela già immaginato il ritorno fra Atalanta e Spezia. E aggiunge: “Il calcio offre poche opportunità, bisogna sfruttarle“. Ed è questo che suggerisce ai colleghi nerazzurri nella gara con il Real Madrid del 16 marzo: “L’Atalanta in trasferta si è resa già protagonista di imprese. Lo ha già fatto con il Liverpool, nel calcio tutto è possibile“.

Piccoli: “Spero di poter tornare all’Atalanta in futuro”

Piccoli ha esordito in Serie A proprio con l’Atalanta, quando ancora il capitano era Papu Gomez. Per l’argentino ci sono parole al miele: “Non entro nel merito, ma mi è dispiaciuto che se ne sia andato. Nel periodo in cui sono stato in prima squadra, lui mi ha aiutato e dato tanti consigli. Come posso dire… il Papu è il Papu“.

Piccoli non nasconde quali siano i suoi sogni per il prossimo futuro, che sono a tinte nerazzurre: “In futuro spero di potermi rivedere all’Atalanta. La tifo, giocarci è sempre stato un mio sogno. Ora però penso a restare in Serie A, per noi evitare la retrocessione vale più di uno Scudetto“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by ROBERTO PICCOLI (@robertopiccoli17)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here