Pordenone, Attilio Tesser commenta il pareggio col Pescara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54
0

Le parole di Attilio Tesser dopo il pareggio del Pordenone in casa contro il Pescara, finisce 0-0 allo stadio “Teghil”. Scopri le dichiarazioni del tecnico.

Pordenone-Empoli Tesser
Attilio Tesser, allenatore del Pordenone (Photo by Getty Images/Getty Images for Lega Serie B)

Pordenone e Pescara si dividono la posta in palio allo stadio “Teghil” di Lignano Sabbiadoro. Finisce a reti bianche il match della 28esima di Serie B. Un punto guadagnato per gli uomini di Attilio Tesser, che muovono seppur di poco in classifica, dopo la sconfitta col MonzaMomento difficile dal punto di vista realizzativo per i ramarri, che pure avevano iniziato la gara col giusto approccio. Nei primi 15′ una clamorosa traversa colpita da Ciurria, poi poco o niente. A discolpa dei neroverdi il doppio infortunio occorso nella prima frazione di gioco, cha ha cambiato le carte in tavola per il tecnico. Pordenone che deve ringraziare soprattutto il portiere Perisan, autore di una notevole prestazione, suggellata da un doppio intervento miracoloso nel recupero della gara. A fine match il tecnico è intervenuto ai microfoni presenti, scopri il suo commento.

LEGGI ANCHE-> Pescara, mister Grassadonia: “Siamo stati sfortunati”

LEGGI ANCHE->Pordenone-Pescara 0-0: sintesi, tabellino e classifica aggiornata

Il commento di Tesser

Di seguito raccolte le brevi dichiarazioni di un accigliato Tesser, il Pordenone non trova la vittoria da oltre un mese: “Abbiamo trovato una squadra forte, nel primo tempo abbiamo fatto decisamente meglio noi. Nel primo tempo abbiamo creato palle gol importantissime. Abbiamo avuto due cambi immediati. Nella ripresa hanno preso due traverse, è una partita in cui entrambe le squadre hanno provato a vincere. Peccato perché nella prima mezzora avremmo potuto segnare, facciamo fatica a far gol, l’importante è che oggi abbiamo ripreso a non prenderne. Dobbiamo pensare a noi e a partita dopo partita, dobbiamo dare il 101% sempre. E’ un momentaccio per gli infortuni, davvero dovunque ci giriamo abbiamo assenze pesanti”

LEGGI ANCHE->Il Cosenza in 10 pareggia contro la Salernitana: cronaca e tabellino del match

LEGGI ANCHE-> Chievo, Aglietti fa mea culpa: “Io primo responsabile, c’è rabbia”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here