Parma, Dennis Man l’arma in più per sognare la salvezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:38
0

Il Parma sogna ancora la permanenza in Serie A: l’arma in più potrebbe essere Dennis Man. L’attaccante rumeno si è sbloccato ieri pomeriggio contro il Benevento.

Man Parma
Dennis Man, attaccante del Parma [credit: Getty Images]
Un lampo improvviso, un mancino fulminante: il gol di ieri pomeriggio di Dennis Man a pochi istanti dal triplice fischio potrebbe regalare al Parma delle speranze. La rete del rumeno ha regalato a D’Aversa un punto che non fa benissimo alla classifica, ma che sicuramente permette di continuare a sognare. Un KO avrebbe condannato il Parma alla Serie B probabilmente, e considerando la prestazione sarebbe stato anche ingiusto. Ecco dunque che l’attaccante rumeno potrebbe diventare l’arma in più per una rincorsa che sarà tutt’altro che semplice.

LEGGI ANCHE -> Benevento-Parma 2-2, pareggio in extremis: cronaca, tabellino e highlights
LEGGI ANCHE -> Parma, D’Aversa commenta il pareggio con il Benevento

Parma, Dennis Man per sognare

Frizzante, mai domo: Dennis Man è stato il migliore in campo dei suoi ieri pomeriggio. Il ragazzo ha carattere, una buona dose di coraggio e tanto talento. L’attaccante classe 1998 ha cercato in tutti i modi di fare la differenza contro un Benevento ancora galvanizzato dalla vittoria di Torino: giocate mai banali, strappi improvvisi e, soprattutto, un gol. Gol tra l’altro dall’alto coefficiente di difficoltà e frutto di una giocata codificata: lancio di Gagliolo dalla trequarti, torre di Cornelius al centro dell’area e mancino al volo potente e preciso per battere Montipò.

La rete ha permesso a Man di trovare il primo centro in Serie A e gli ha anche portato i complimenti dell’allenatore del Benevento Filippo Inzaghi, uno che di gol se ne intende. Ora l’attaccante rumeno ha il compito di caricarsi la squadra sulle sue giovani spalle: se il Parma vuole continuare a sperare nella salvezza, deve puntare su questo giocatore.

L’intuizione del presidente Krause

Dennis Man è arrivato a Parma durante la sessione di calciomercato invernale. L’attaccante è stato acquistato dalla Steaua Bucarest per €15 milioni, diventando il calciatore col cartellino più costoso della storia del calcio rumeno. La trattativa è stata portata avanti in prima persona dal presidente Krause, che ha voluto investire a tutti i costi sul classe ’98, vedendo in lui il talento necessario per regalare al Parma una speranza di permanenza in Serie A.

LEGGI ANCHE -> Lotta salvezza, Crotone e Parma nel baratro, testa a testa Cagliari-Torino

La salvezza è ancora lontana: il Torino è distante 4 punti e deve recuperare una partita. Tuttavia, le recenti prestazioni della squadra di D’Aversa possono essere incoraggianti per i tifosi. Il calendario, però, non è dei migliori: il Parma deve affrontare ancora Milan, Juventus, Atalanta e Lazio: per restare in Serie A serviranno 9 partite eccellenti, sperando anche in qualche passo falso di chi è davanti.

Intanto i tifosi si godono il diamante (ancora grezzo) di Dennis Man, un raggio di speranza in una stagione più che mai nebulosa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here