Salernitana, Castori: “Assedio al Venezia nella ripresa, +3 nell’autostima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:56
0

Castori ha esaltato quanto la vittoria sul Venezia faccia bene alla Salernitana, che a poche giornate dalla fine della Serie B si trova a lottare per la promozione diretta. Anche Gondo, che ha ribaltato la partita in due minuti, ha esaltato la forza della squadra ed il momento positivo.

Salernitana, il tecnico Fabrizio Castori a bordocampo con il pallone della Serie B (foto © U.S. Salernitana 1919).
Salernitana, il tecnico Fabrizio Castori a bordocampo con il pallone della Serie B (foto © U.S. Salernitana 1919).

A margine della partita Salernitana-Venezia, l’allenatore Fabrizio Castori è raggiante. Nonostante per quasi tutta la partita i granata siano stati in svantaggio, negli ultimi minuti di gioco Gondo ha segnato una doppietta ribaltando il risultato. La squadra si posiziona dunque al terzo posto in Serie B, ad un solo punto dal Lecce, secondo.

Castori: “Partita stregata, ma ce l’abbiamo fatta”

Il tecnico granata riassume così l’incontro: “Il Venezia è partito bene e ci ha messo in difficoltà nella parte iniziale della gara. Nella ripresa è stato un assedio, abbiamo creato tante palle gol. Sembrava una partita stregata ma i ragazzi non hanno abbassato il livello di convinzione e hanno dato tutto fino all’ultimo secondo“.

Castori sottolinea come questa vittoria fosse indispensabile, soprattutto per il morale della squadra: “Questo risultato accresce l’autostima e la fiducia. Nel finale ci abbiamo creduto fino alla fine e abbiamo conquistato una grande vittoria di sofferenza e coraggio. La squadra ha dimostrato che non si arrende mai e il risultato ci ha premiato“.

Salernitana, Castori: “Siamo più di una squadra”

Il tecnico Castori ha voluto anche sottolineare l’importanza del risultato ottenuto contro il Venezia, oltre che i numerosi risultati positivi ottenuti fino ad oggi. Nella stagione 2020/21, infatti, la Salernitana ha spesso occupato le prime posizioni, se non addirittura il podio della Serie B, rendendo concreto il sogno della promozione.


Leggi anche:

Castori commenta: “Siamo in alto in classifica, mancano quattro partite. Ci vogliamo giocare questa grandissima opportunità fino in fondo. Vogliamo crederci fino alla fine, fa piacere aver riportato entusiasmo e calore tra i tifosi. Per noi difendere il nome di questa città è motivo d’orgoglio e proveremo fino alla fine a regalarci una grande gioia“.

Salernitana, Gondo: “L’esultanza dice tutto”

Al termine della partita Salernitana-Venezia, il primo a rilasciare un’intervista è l’uomo che ha deciso la partita, ovvero Cedric Gondo. Si è avvicinato ai microfoni di Dazn visibilmente emozionato ed anche un po’ stanco, raccontando: “Non abbiamo mollato fino alla fine. Questa è una squadra che non lotta fino in fondo, abbiamo dato tutto“.

Poi ha concluso: “Questa è stata una partita importante, lo sapevamo già dall’inizio. Si è visto anche dall’esultanza finale quanto era importante per noi questa vittoria. Adesso ci aspettano altre partite importantissime, come quella con il Monza o l’Empoli. Il campionato è ancora tutto da giocare“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here