Salernitana-Venezia 2-1, cronaca della partita: impresa Gondo, Maleh non sbaglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08
0

L’incontro della trentaquattresima giornata di Serie B fra Salernitana e Venezia nello Stadio Arechi vede gli ospiti in pressione fino al vantaggio. I granata, dopo la rete di Maleh hanno uno scatto di orgoglio, ma sono imprecisi e sfortunati nei tentativi di conclusione. L’entrata di Gondo ribalta tutto in due minuti.

Salernitana, l'attaccante Cedric Gondo festeggia un suo gol (foto © U.S. Salernitana 1919).
Salernitana, l’attaccante Cedric Gondo festeggia un suo gol (foto © U.S. Salernitana 1919).

Salernitana-Venezia 2-1 | Cronaca della partita

>Primo tempo 0-1: insuperabile Maenpaa, la sblocca Maleh

Nel primo tempo di Salernitana-Venezia, gli ospiti alzano subito il baricentro dopo una fase di studio. Gli arancioneroverdi continuano ad aggredire l’area avversaria fino a quando arriva la rete dello 0-1. È Maleh a traformare il risultato al 28′ da distanza ravvicinata grazie alla sponda di Forte.

La Salernitana ha uno scatto di orgoglio ed in pochi secondi mette a segno le sue tre grandi occasioni del primo tempo. Al 34′ Kiyine va in dribbiling e poi prova il destro teso, poi Cicerelli prova il tiro a giro e Di Tacchio prova la conclusione di testa. Incredibili gli interventi di Maenpaa, che alza il muro e vieta ai granata il pari.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Venezia FC (@veneziafc)

>Secondo tempo 2-1: Crnigoj in barella, Gondo entra e ribalta il risultato

Al 53′ Djuric è autore di un meraviglioso assist: la sua torre arriva a Tutino che imposta un destro al volo. L’azione è sporcata dal difensore avversario Ceccaroni e finisce fuori di poco. La partita è molto intensa e Ricci ruba la sfera e Capezzi. Jonhsen si libera in area e prova la conclusione, ma Belec si mette di mezzo.

La Salernitana effettua un cambio di modulo, passando dal 4-4-1-1 al 4-3-1-2. La difficoltà nella conclusione dei granata è evidente: Gyomber al 74′, sugli sviluppi della punizione di Jaroszynski, non riesce a girarsi bene e spara la palla fuori dallo specchio della porta. Il gioco si ferma quando entra la barella per Crnigoj, che però è in grado di proseguire.

Il cambio di Gondo con Tutino all’81’ è provvidenziale. Assente in campo da tre gare, ribalta il risultato dell’incontro in due minuti. Al secondo minuto di recupero Casasola prova la conclusione di testa, respinta dal solito Maenpaa. Gondo è bravo ad inserirsi sulla ribattuta segnando un ormai insperato 1-1.

Passano pochi secondi e Kiyine butta la palla in area. La Salernitana ci crede nella vittoria: Djuric carica Maenpaa, ma l’arbitro Forneau non estrae il fischietto. C’è dunque tempo per Gondo di inserirsi e segnare la rete del 2-1 che ribalta il risultato nei minuti di recupero e fa sognare ai ragazzi di Castori la promozione diretta in Serie A.

Salernitana-Venezia | Tabellino | Classifica

Ecco il tabellino dell’incontro, completo di cambi e ammonizioni:

SALERNITANA-VENEZIA 2-1: 28′ Maleh (V), 90’+2′ Gondo (S), 90’+3′ Gondo (S).

SALERNITANA (4-4-1-1): Belec; Casasola, Bogdan, Gyomber, Veseli (73′ Jaroszynski); Kupisz (65′ Anderson), Schiavone (46′ Djuric), Di Tacchio, Cicerelli (46′ Capezzi); Kiyine; Tutino (81′ Gondo). All.: Castori.
A disposizione: Adamonis, Boultam, Durmisi, Kristoffersen, Mantovani, Micai.

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj (82′ Tagourdeau), Fiordilino, Maleh; Jonhsen (61′ Aramu), Forte, Di Mariano (73′ Se.Esposito). All.: Zanetti.
A disposizione: Bjarkason, Bocalon, Cremonesi, Dezi, Felicioli, Ferrarini, Molinaro, Pomini, Rossi.

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma.

AMMONITI: 41′ Modolo (V), 59′ Maleh (V), 60′ Mazzocchi (V), 61′ Djuric (S), 64′ Veseli (S), 72′ Crnigoj (V).


Leggi anche le interviste post-partita:

Questa è la classifica di Serie B aggiornata:

 

Salernitana-Venezia | Formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali della gara di Serie B del 17 aprile:

SALERNITANA (4-4-1-1): Belec; Casasola, Bogdan, Gyomber, Veseli; Kupisz, Schiavone, Di Tacchio, Cicerelli; Kiyine; Tutino. All.: Castori.
A disposizione: Adamonis, Anderson, Boultam, Capezzi, Djuric, Durmisi, Gondo, Jaroszynski, Kristoffersen, Mantovani, Micai.

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj, Fiordilino, Maleh; Jonhsen, Forte, Di Mariano. All.: Zanetti.
A disposizione: Aramu, Bjarkason, Bocalon, Cremonesi, Dezi, Se.Esposito, Felicioli, Ferrarini, Molinaro, Pomini, Rossi, Tagourdeau.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Venezia FC (@veneziafc)

Salernitana-Venezia | Probabili formazioni

Queste le probabili formazioni della gara:

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Veseli; Casasola, Capezzi, Di Tacchio, Kiyine, Jaroszynski; Djuric, Tutino. All.: Castori.

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj, Fiordilino, Maleh; Aramu, Forte, Di Mariano. All.: Zanetti.

Salernitana-Venezia | Convocati

Di seguito i convocati di Castori:

Questi invece i convocati di Zanetti:

Portieri: Niki Mäenpää, Alberto Pomini, Salvatore Carotenuto.

Difensori: Pietro Ceccaroni, Michele Cremonesi, Gian Filippo Felicioli, Gabriele Ferrarini, Pasquale Mazzocchi, Marco Modolo, Cristian Molinaro, Giacomo Ricci, Harvey St Clair.

Centrocampisti: Bjarki Bjarkason, Domen Crnigoj, Jacopo Dezi, Luca Fiordilino, Youssef Maleh, Domenico Rossi, Anthony Taugourdeau.

Attaccanti: Mattia Aramu, Riccardo Bocalon, Francesco Di Mariano, Sebastiano Esposito, Francesco Forte, Dennis Johnsen.

Salernitana-Venezia | Precedenti e curiosità

Castori potrà contare sul ritorno fra i disponibili di Jaroszinsky, mentre Aya, Coulibaly, Lombardi e Dziczek non potranno essere convocati perchè infortunati. Nel Venezia, invece, Karlsson dovrà curare l’infortunio al piede e salterà la gara. Myllymaki è in via di recupero ma salterà la gara, mentre Tagourdeau è tornato a disposizione di Zanetti.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:

Le statistiche dell’incontro sono molto equilibrate, anche se nell’incrocio fra le due squadra è sempre risultata avvantaggiata la formazione che gioca in squadra. Dal 2017 a oggi Salernitana e Venezia hanno disputato 9 partite, che hanno visto vincere i granata 4 volte (44%), gli arancioneroverdi 3 volte (33%), e ci sono stati anche 2 pareggi (23%).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here