Lazio: Inzaghi ritrova un titolare, nel mirino c’è il Genoa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:53

La Lazio si è completamente rilanciata nella corsa al quarto posto. Simone Inzaghi è tornato alla guida della panchina biancoceleste dopo il covid e nella giornata di ieri ha potuto festeggiare un gradito ritorno di un titolarissimo.

inzaghi formello
Simone Inzaghi guida l’allenamento a Formello (Photo by Paolo Bruno Getty Images)

Con la roboante vittoria sul Milan, la Lazio ha rilanciato alla grande le sue ambizioni nella corsa alla Champions League. A cinque giornate dal termine i biancocelesti inseguono il quarto posto ad una distanza di cinque lunghezze, ma con una partita in meno: il match del 18 maggio contro il Torino sarà decisivo per accorciare il distacco dalle squadre che precedono i laziali in classifica. Intanto però, bisogna guardare alla stretta attualità, che si chiama Genoa. Una delle squadre “piccole” sul cammino della Lazio verso il quarto posto. Nell’allenamento di ieri, il tecnico Inzaghi ha spronato il gruppo in vista di ipotetici cali di tensione, che in questo momento non sono ammessi. La Lazio ha nelle sue corde un filotto vincente che potrebbe significare coronare il sogno Champions. Ma le buone notizie a Formello non finiscono qui.

LEGGI ANCHE->La Juve si prepara verso Udine: le ultime novità dalla Continassa

LEGGI ANCHE-> Donnarumma-Milan amore al capolinea, la Juventus si avvicina

La Lazio ritrova Luiz Felipe

Gradito ritorno per i biancocelesti. Il brasiliano Luiz Felipe, assente sul campo dal vittorioso derby del 15 gennaio, è quasi pronto al rientro i campo. Ieri per la prima volta il difensore è rientrato parzialmente in gruppo nell’allenamento svoltosi a Formello: riscaldamento e circuiti con il pallone, per poi proseguire a parte. Il recupero procede bene, sebbene forse un pochino in ritado rispetto agli ottimistici scenari delineati nei mesi scorsi. Ecco le tappe del possibile rientro in campo di uno dei titolarissimi di mister Inzaghi.

LEGGI ANCHE-> Serie A, il programma dalla 35esima alla 37esima giornata

Sarà difficile vedere in campo il difensore già nel prossimo match col Genoa. Anzi la stessa convocazione è a forte rischio. Lo staff medico non vuole correre rischi sulla salute di un giocatore che in passato ha già giocato sul dolore. Il problema alla caviglia iniziò infatti nell’amichevole contro il Frosinone il 12 settembre, fino ad arrivare al Derby del 15 gennaio e alla successiva operazione a Monaco di Baviera il 22 gennaio. Molto probabilmente Luiz Felipe verrà convocato per il successivo match con la Fiorentina, dopo il quale la Lazio sarà attesa da un vero e proprio tour de force con Parma, Roma, Torino e Sassuolo in dodici giorni (dal 12 al 23 maggio). Il brasiliano potrebbe garantire alla Lazio qualle stabilità difensiva spesso mancata in questa stagione, anzi potremmo dire causata in buona parte dalla sua assenza. Simone Inzaghi ci conta, i tifosi anche: la corsa Champions si arricchisce di un nuovo protagonista.