Torino-Parma 1-0, crociati in Serie B: cronaca, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
0

Il Torino batte il Parma e si avvicina alla salvezza grazie al gol di Vojvoda. Emiliani in Serie B: aritmetica la retrocessione.

Parma Torino
Mergim Vojovoda (esterno del Torino) esulta dopo il gol del vantaggio [credit: Getty Images]

Cronaca del match e diretta live

Primo tempo

Torino e Parma si sfidano per la 34esima giornata di Serie A. Nicola sceglie il 3-5-2 e si affida a Baselli in cabina di regia e al tandem Belotti-Sanabria in attacco. D’Aversa schiera il 4-3-3, rispolvera Bruno Alves al centro della difesa e lancia Kucka nel tridente. La prima occasione del match capita sulla testa di Sanabria dopo 13 minuti, ma il suo tentativo finisce fuori dallo specchio della porta. Rispondono i crociato con Cornelius, che gira bene di testa il cross dalla destra di Laurini, ma il pallone scivola sul fondo.

Il Toro è più vivo e sfiora il vantaggio al 23′ con Ansaldi che raccoglie un pallone vagante e calcia di prima col mancino: il suo tiro si stampa sulla traversa. Il primo tempo si chiude con una buona opportunità per Bremer, che si ritrova il pallone sulla testa dopo l’uscita a vuoto di Sepe, ma il difensore granata non centra lo specchio della porta.

Secondo tempo

Sono sempre i palloni alti a creare pericoli: Sanabria salta bene, ma il suo tentativo è centrale e viene bloccato in due tempi da Sepe. La partita di stappa al 63′ grazie allo spunto eccezionale di Ansaldi sulla sinistra: l’argentino mette in mezzo un pallone che Vojvoda deve solo spingere in porta. La squadra di Nicola attacca con insistenza e sfiora il raddoppio, ma il palo nega a Belotti la gioia del gol. Nonostante l’assalto finale, il Parma non trova la rete del pareggio: granata vicini alla salvezza, crociati in Serie B aritmeticamente.

LEGGI ANCHE -> Parma, valorizzare i giovani per dare un senso alla stagione

Torino-Parma: le formazioni ufficiali

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon (82′ Linetty), Baselli, Lukic, Ansaldi; Belotti (82′ Zaza), Sanabria.
A disposizione: Ujkani, Milinkovic-Savic, Lyanco, Rodriguez, Singo, Murru, Buongiorno, Gojak, Linetty, Zaza, Bonazzoli.
Allenatore: D. Nicola

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini (75′ Busi), Dierckx (46′ Gagliolo), Bruno Alves, Pezzella; Hernani (84′ Pellè), Brugman (32′ Kurtic), Grassi (75′ Brunetta); Kucka, Cornelius, Gervinho.
A disposizione: Colombi, Rinaldi, Gagliolo, Bani, Osorio, Busi, Kurtic, Sohm, Brunetta, Pellè.
Allenatore: D’Aversa

Arbitro: Aureliano
Assistenti: Prenna – Tolfo
IV uomo: Marchetti
VAR: Banti
AVAR: Di Iorio

Tabellino

Torino-Parma 1-0 (63′ Vojvoda)
Ammonizioni: 9′ Dierckx, 65′ Hernani, 73′ Kucka

Highlights

Classifica Serie A

 

Precedenti e curiosità

Totale equilibrio negli ultimi nove confronti in Serie A tra Torino e Parma, con tre successi a testa e tre pareggi.

Il Torino ha tenuto la porta inviolata in quattro delle ultime sette sfide di Serie A contro il Parma – parziale in cui ha ottenuto tre successi, due pareggi e due sconfitte.

Entrambi i successi casalinghi del Torino in questa Serie A sono arrivati da marzo in avanti, con Davide Nicola in panchina – tuttavia, nessuna formazione conta meno successi interni nel torneo in corso (alla pari di Parma e Benevento).

Il Torino ha vinto solo una delle ultime 12 gare di campionato giocate di lunedì (5N, 6P): 3-1 contro la Lazio nel dicembre 2017.

Il Parma ha ottenuto solo 11 punti in questo campionato contro squadre attualmente nella metà bassa della classifica, almeno sei in meno di ogni altra.

Sfida tra la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio in Serie A nel girone di andata (il Torino, 23) e quella che ne ha persi di più nel girone di ritorno (il Parma, 18).

Il Torino è la squadra che ha segnato più gol in seguito a recuperi offensivi in questa Serie A (nove), mentre solo il Milan (zero) ne conta meno del Parma (tre).

L’attaccante del Torino Andrea Belotti ha segnato sette gol nelle sue ultime 11 presenze in Serie A di lunedì: solo Gonzalo Higuaín (12), Zlatan Ibrahimovic (8) e Cristiano Ronaldo (8) hanno realizzato più reti nella competizione in questo giorno della settimana.

Solo Franck Kessié del Milan (sette) e Rodrigo De Paul dell’Udinese (sei) hanno segnato più gol di Juraj Kucka del Parma (cinque) in trasferta in questa Serie A tra i centrocampisti.

Fonte: Opta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here