Pordenone, Domizzi dopo il Venezia: “Ho poco da rimproverare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29
0

Il Pordenone pareggia in casa del Venezia per 0-0: Domizzi ha commentato la prestazione dei suoi a fine partita.

Pordenone Domizzi
Maurizio Domizzi, allenatore del Pordenone [credit: profilo Twitter ufficiale della società]
Un pareggio importante e sofferto, ma che ancora non consegna la salvezza al Pordenone. La squadra di Domizzi ha pareggiato contro il Venezia grazie ad una prestazione difensiva molto solida. Gli arancioneroverdi hanno mantenuto a lungo il possesso del pallone e hanno creato un numero maggiore di occasione da gol, ma il pareggio è il risultato giusto (anche a detta di Zanetti).
I neroverdi dovranno trionfare contro il Cosenza e sperare che l’Ascoli non vinca contro il Chievo per potersi salvare senza passare dai playout. Nel caso in cui ciò non accadesse, il Pordenone dovrebbe affrontare nuovamente il Cosenza per decidere chi potrà restare in Serie B.

Maurizio Domizzi ha commentato la prestazione dei suoi calciatori al termine della gara: di seguito il suo commento.

LEGGI ANCHE -> Venezia-Pordenone 0-0, equilibrio totale: cronaca, tabellino e classifica
LEGGI ANCHE -> Occhiuzzi e la prossima sfida del Cosenza: “Adesso una gara da Lupi” VIDEO

Il commento di Maurizio Domizzi dopo Venezia-Pordenone

“Abbiamo affrontato un avversario veramente forte”

Domizzi ha dichiarato che la squadra era consapevole del fatto che si sarebbe potuti arrivare all’ultima giornata per decidere la salvezza. L’allenatore neroverde ha aggiunto di non aver niente da rimproverare ai suoi calciatori: “Abbiamo affrontato un avversario veramente forte e aver imposto lo 0-0 è un risultato importante, non tutti ci sarebbero riusciti”. Il Pordenone ha tentato l’assalto finale per cercare il gol vittoria, consapevole del fatto che sbilanciandosi avrebbe potuto perdere.
Domizzi ha aggiunto che la salvezza arriverà lunedì: “Ci prenderemo lunedì con il Cosenza quello che ci serve, preferisco prendermi quello che vogliamo in casa nostra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here