Venezia-Pordenone 0-0, equilibrio totale: cronaca, tabellino e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48
0

Venezia e Pordenone pareggiano 0-0: meglio i padroni di casa, ma la difesa neroverde ha retto.

Venezia Pordenone
Francesco Forte (attaccante del Venezia) e Giacomo Calò (centrocampista del Pordenone) [credit: profili Twitter ufficiali delle società]

Cronaca del match

Venezia e Pordenone si sfidano per la 37esima giornata di Serie B. Zanetti opta per il 4-3-3 con il tridente mobile Aramu-Forte-Di Mariano. Domizzi schiera il consueto 4-3-1-2 con il tandem Ciurria-Butic supportato da Zammarini sulla trequarti. Primo squillo del match che arriva dopo un minuto: cross dalla trequarti di Taugourdeau per il colpo di testa di Forte, ma il pallone è troppo centrale. Spinge di più il Venezia, che replica la stessa azione 10 minuti: traversone di Aramu per il colpo di testa di Di Mariano che sfiora la traversa. Il Pordenone sfiora il vantaggio alla mezz’ora di gioco con il sinistro a giro di Ciurria dal limite su suggerimento di Pasa: pallone sul fondo di pochissimo.

Il secondo tempo si apre con una buona occasione per Svoboda, ma il suo colpo di testa su assist di Felicioli è centrale. Creano più occasioni i padroni di casa, che vanno al tiro con Forte su suggerimento di Di Mariano, ma Perisan blocca in due tempi. Il Venezia sfiora il vantaggio con il mancino dalla distanza di Črnigoj, ma il pallone finisce in corner dopo la deviazione del portiere. Il Pordenone si affaccia al 78esimo con un bel diagonale di Ciurria, ma il pallone si spegne sul fondo. Il risultato, però, non cambia mai: 0-0 finale e grande equilibrio.

LEGGI ANCHE -> Venezia, Zanetti in conferenza stampa: “Il Pordenone sarà affamato”
LEGGI ANCHE -> Pordenone, Domizzi in conferenza stampa: “C’è rabbia positiva”

Le formazioni ufficiali

Venezia (4-3-3): Maenpaa; P. Mazzocchi (83′ Ferrarini), Svoboda, Ceccaroni, Felicioli (75′ Ricci); Fiordilino (58′ Črnigoj), Taugourdeau, Maleh (75′ Bocalon); Aramu, Forte, Di Mariano (83′ Esposito).
A disposizione: Pomini, Carotenuto, Ricci, Molinaro, Ferrarini, Črnigoj, Dezi, Rossi, Bjarkason, Johnsen, Esposito, Bocalon.
Allenatore: P. Zanetti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Venezia FC (@veneziafc)

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco (66′ Berra), Camporese, Barison, Falasco; Misuraca, Pasa (66′ Biondi), Scavone (81′ Calò); Zammarini (81′ Mallamo); Ciurria; Butic (58′ Musiolik).
A disposizione: Bindi, Fasolino, Berra, Stefani, Calò, Musiolik, Bassoli, Biondi, Mallamo, Chrzanowski, Rossetti.
Allenatore: M. Domizzi

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì
Assistenti: Marco Bresmes di Bergamo – Domenico Rocca di Catanzaro
IV uomo: Giacomo Camplone di Pescara

Tabellino

Venezia-Pordenone 0-0
Ammonizioni: 9′ Felicioli, 37′ Vogliacco, 41′ Fiordilino, 69′ Di Mariano, 77′ Ricci

Classifica di Serie B

 

Precedenti e curiosità

Il Pordenone è imbattuto contro il Venezia in Serie B: due successi e un pareggio in tre precedenti.

Il Pordenone ha vinto entrambe le trasferte disputate contro il Venezia tra Serie B e Coppa Italia, ed entrambe con il punteggio di 2-1.

Il Venezia ha pareggiato la gara più recente di campionato: i veneti non hanno mai terminato due partite di fila col segno “X” nel 2021 in Serie B.

Il Pordenone ha perso tutte gli ultime sette match in trasferta in Serie B, segnando solamente due reti nel parziale: l’ultima vittoria dei neroverdi lontano dalle mura amiche in campionato risale al febbraio 2021 (1-3 in casa della SPAL).

Il Venezia è una delle sole due squadre (con l’Ascoli) a non avere ancora perso alcun punto da situazioni di vantaggio nelle gare casalinghe di questo campionato, mentre il Pordenone una delle sole due (con la Reggiana) a non avere guadagnato punti una volta sotto nel punteggio in gare esterne.

L’attaccante del Venezia Francesco Forte, capocannoniere degli arancioneroverdi in questa Serie B, è uno dei soli tre giocatori nella rosa attuale dei veneti ad aver segnato al Pordenone nel campionato cadetto assieme ad Anthony Taugourdeau e Francesco Di Mariano.

Gara speciale per l’allenatore del Pordenone Maurizio Domizzi: l’ex difensore ha giocato per il Venezia dal 2016 al 2019, collezionando 104 presenze, 12 gol e 2 assist.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here