Lazio, Simone Inzaghi presenta la sfida al Parma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:04
0

La Lazio vuole dimenticare in fretta lo stop di Firenze, in primis mister Simone Inzaghi. Domani sera si torna in campo per l’ultima infrasettimanale dell’anno, contro il Parma già retrocesso, il tecnico ha fatto il punto intorno alla squadra in conferenza stampa.

Simone Inzaghi in quel di Formello (Photo by Marco Rosi – SS Lazio_Getty Images)

La Lazio di Simone Inzaghi è pronta a tornare in campo, domani sera all’Olimpico arriva il Parma già retrocesso. Lasciarsi alle spalle il brutto stop in casa della Fiorentina, finché la matematica tiene accese le speranze provarle a vincere tutte per raggiungere il piazzamento Champions. Assenze pesanti in casa biancoceleste, tra squalifiche ed infortuni, attenzione anche ai diffidati, sabato c’è il derby contro la Roma. Tra le due sfide è atteso il giudizio definitivo sulla questione del rinvio della gara contro il Torino, i vertici societari sperano ancora nel 3-0 a tavolino. Il tecnico piacentino ha presentato la gara di domani sera, ultimo turno infrasettimanale della stagione. Scopri le sue parole.

LEGGI ANCHE-> Lazio, settimana decisiva tra campo e tribunale

Simone Inzaghi in conferenza stampa

Il tecnico parte dall’analisi della gara di domani, riservando un pensiero alla drammatica situazione in casa emiliana: “È una partita importante per noi, veniamo dalla battuta d’arresto di Firenze e abbiamo bisogno di vincere. Il Parma avrebbe meritato un’altra classifica, non sarà facile.” Inzaghi ha proseguito rimarcando l’importanza della sfida e quanto pesino i punti in palio in questo rush finale, senza dimenticare che i biancocelesti hanno una gara in meno, quella da recuperare contro il Torino. In seguito uno sguardo agli assenti tra infortuni e squalifiche: “Non ci saranno Leiva e Pereira per squalifica. Milinkovic ha subito un intervento domenica, ha riportato una brutta frattura: domani non ci sarà, speriamo per il derby di sabato.”

LEGGI ANCHE-> Gasperini, col Tribunale Antidoping si allungano i tempi di giudizio

Mancheranno quindi due pedine fondamentali nello scacchiere del centrocampo della Lazio domani, ma le speranze di rivedere il serbo giocare nel derby sono più che accese. Di nuovo un pensiero alla retrocessione del Parma: “Sono convinto che possa tornare in A al più presto, c’è una società solida alle spalle. Liverani e D’Aversa sono miei amici. Infine il tecnico piacentino ha suonato la carica per i suoi ragazzi, chiedendo a tutti il massimo impegno, in vista di quello che è un obiettivo difficile ma non impossibile. Il mister laziale congeda i giornalisti così: “Dobbiamo fare del nostro meglio, abbiamo ancora 4 gare da giocare. Sono molto concentrato sui miei ragazzi, abbiamo molti problemi tra infortuni e squalifiche.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here