Spezia, Italiano: “Voglio cuore e testa per la salvezza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:40
0

Vigilia di campionato in casa Spezia, domani pomeriggio arriva il Torino ferito. Gara fondamentale per gli uomini di Vincenzo Italiano, ancora in corsa per la salvezza in Serie A. Il tecnico dei liguri ha presentato la gara in conferenza stampa.

Vincenzo Italiano
Vincenzo Italiano tecnico dello Spezia (Photo by Paolo Bruno_Getty Images)

Alla vigilia di Spezia-Torino, il tecnico dei liguri Vincenzo Italiano ha così introdotto la sfida che  vale una fetta enorme di salvezza. Gli spezzini sono reduci dal pareggio conquistato in casa della Sampdoria, dopo una pregevole prestazione. Occhio agli ospiti però, che vorranno vendicare l’umiliazione patita contro il Milan. Le due squadre sono appaiate a 35 punti, a +4 sul Benevento terzultimo. Solo la vittoria può consegnare la salvezza alla squadra ligure. Mister Italiano ha parlato così ai canali ufficiali della società.

LEGGI ANCHE->Bologna, allenatore e nuovo centravanti, è il momento del doppio “sì”

Vincenzo Italiano suona la carica

Il tecnico dei liguri tira un bilancio stagionale molto positivo: “Siamo ad un passo dal compimento di qualcosa di straordinario e vogliamo tagliare il traguardo per il quale abbiamo lottato fin dalla prima giornata.” Il mister ricorda come ad inizio stagione lo Spezia veniva dato per spacciato, ma a forza di prestazioni sul campo hanno ora l’opportunità di raggiungere la salvezza. L’opportunità a Genova era ghiotta, salvarsi con due giornate di anticipo, ma è sfumata ed il tecnico si augura di rivedere la stessa voglia e grinta messa in campo al Marassi.

 LEGGI ANCHE->Frosinone, Grosso ringrazia la società e l’ambiente per l’accoglienza ricevuta

Italiano continua tessendo le lodi del gruppo e di tutta la piazza ligure, citando anche la tenacia e la forza con cui la squadra ha affrontato tante sfide impossibili. Sulle condizioni della squadra: “ I ragazzi sono pronti, preparare una partita così importante in soli due giorni non è certo facile, ma vale lo stesso per i nostri avversari e sappiamo bene che per entrambe le squadre sarà praticamente una finale”. Il presidente Platek domani sarà al Picco: “Un segnale importante nel momento più delicato della stagione; sarà sicuramente un motivo in più per dare tutto e non risparmiarsi”. In chiusura si affronta il tema delicato, riguardo la recente esclusione di Nzola: “Cose che capitano anche nelle migliori famiglie. Ha lavorato con i compagni e domani sarà tra i convocati che prenderanno parte al match. Questa salvezza da raggiungere passa tra i piedi, il cuore e la testa di ogni singolo elemento”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here