Venezia vincente contro il Lecce: cronaca e tabellino del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:34
0

La sfida tra Venezia e e Lecce dà il via alla semifinale d’andata dei playoff di Serie BKT: il match lo decide un gol. 

Francesco Forte
Francesco Forte in campo contro il Chievo Verona (foto credit Facebook Venezia FC)

Diretta live di Venezia-Lecce

Segui la gara tra Venezia e Lecce in programma lunedì 17 maggio alle ore 20,45 presso lo stadio “Penzo”. In casa Venezia recuperi importanti per Esposito e Modolo. Da segnalare l’assenza di Rodriguez e Pettinari che non faranno parte della prossima sfida, così come Adjapong. Il primo ha accusato un risentimento muscolare, il secondo è stato messo precauzionalmente a riposo, soprattutto in vista del prossimo match.

Le formazioni ufficiali di Venezia-Lecce

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Aramu, Forte, Johnsen. In panchina: Bjarkason, Bocalon, Crnigoj, Dezi, Di Mariano, Esposito, Felicioli, Ferrarini, Pomini, Ricci, St. Clair, Svoboda. Allenatore: Zanetti.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Dermaku, Gallo; Majer, Hjulmand, Bjorkengren; Mancosu; Stepinski, Coda. In panchina: Bleve, Calderoni, Henderson, Listkowski, Meccariello, Nikolov, Paganini, Pisacane, Tachtsidis, Vigorito, Yalcin, Zuta. Allenatore: Corini.

La sintesi

Il Venezia parte foreste e sfiora il gol con Johnsen: respinta di Gabriel in angolo. Per pochi centimetri Fiordilino non riesce a segnare dopo un tocco fortuito di Modolo. Padroni di casa vicini alla rete con Aramu. La squadra arancioneroverde sfiora il gol con Johnsen.

Durante la ripresa segna subito Forte. Coda non molla e sfiora il pareggio: grande occasione per il Lecce. Nikolov appena entrato cerca di impensierire Mäenpää: palla bloccata dal portiere del Venezia.

Il tabellino

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino (29’ st Crnigoj), Taugourdeau (42’ st Svoboda), Maleh; Aramu (29’ st Dezi), Forte (42’ Bocalon), Johnsen (19’ st Di Mariano). In panchina: Bjarkason, Esposito, Felicioli, Ferrarini, Pomini, Ricci, St. Clair. Allenatore: Zanetti.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Dermaku, Gallo; Majer (32’ st Nikolov), Hjulmand, Bjorkengren (22’ st Henderson); Mancosu; Stepinski (32’ st Yalcin), Coda. In panchina: Bleve, Calderoni, Listkowski, Meccariello, Nikolov, Paganini, Pisacane, Tachtsidis, Vigorito, Zuta. Allenatore: Corini.

ARBITRO: Valerio Marini di Roma 1.

MARCATORE: 2’ st Forte (V).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Modolo (V). Angoli: 11-3. Recupero: 1’ pt, 3’ st.

Precedenti, curiosità e fantacalcio

L’arbitro della gara è Valerio Marini della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Antonio Vono di Soverato. Il quarto ufficiale è Luca Massimi di Termoli. Al Var c’è Luca Banti di Livorno, l’assistente Var è Filippo Valeriani di Ravenna.

Per quanto riguarda i precedenti, le due squadre si sono affrontate quattordici volte a Venezia: il bilancio è di cinque successi per il Venezia, sette pareggi e due vittorie dei giallorossi. Sono 20 i gol realizzati dagli arancioneroverdi, 14 quelli del Lecce.

Sono quattro gli ex della gara: si tratta di Francesco Di Mariano, Luca Fiordilino, Antonio Marino e Mauro Vigorito. In merito ai consigli sul fantacalcio attenzione in casa Venezia ad Aramu, Maleh e Forte. Per il Lecce occhio a Coda, Stepinski e Mancosu.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here