Atalanta-Milan 0-2, cronaca in diretta: decide Kessié, rossoneri in Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43
0

L’ultima gara di campionato fra Atalanta e Milan ha deciso il ritorno in Champions League dei rossoneri grazie a due rigori, tirati entrambi da Kessié. Scopri le formazioni, le statistiche, e la cronaca dell’incontro.

Da sinistra: il terzino del Milan Theo Hernandez in un contrasto di gioco con il trequartista Josip Ilicic dell'Atalanta nello Stadio Giuseppe Meazza. Serie A, 24 gennaio 2021 (foto di Marco Luzzani/Getty Images).
Da sinistra: il terzino del Milan Theo Hernandez in un contrasto di gioco con il trequartista Josip Ilicic dell’Atalanta nello Stadio Giuseppe Meazza. Serie A, 24 gennaio 2021 (foto di Marco Luzzani/Getty Images).

Atalanta-Milan | Cronaca in diretta

>Primo tempo 0-1: subito Leao, Malinovskyi non graffia

I rossoneri entrano carichi in partita con Leao che cerca subito la strada della porta. La Dea, come al solito, è brava a chiudere l’avversario nella propria metà campo, ma Hernandez è bravo a farsi fischiare il rigore sullo scadere del primo tempo. Si presenta sul dischetto il tiratore Kessié che non sbaglia e porta in vantaggio i Diavoli.

Guardando alla classifica con i risultati parziali dell’ultima gara di Serie A, la squadra di Pioli si trova seconda sopra quella di Gasperini, la Juventus è quarta grazie allo 0-3 sul Bologna. Il Napoli, che è fermo sullo 0-0 con il Verona, si trova in zona Europa League al quinto posto. Sorprende anche vedere il Sassuolo salire al settimo posto, sopra la Roma.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by AC Milan (@acmilan)

>Secondo tempo 02: Zapata sprecone, ancora Kessié

Il secondo tempo vede una buona occasione per parte, e si scalda negli ultimi minuti, dove De Roon prende il secondo giallo. Nel recupero i rossoneri ottengono il secondo rigore dell’incontro per l’evidente fallo di mano di Gosens. È ancora Kessié a tirare e realizzare lo 0-2 che chiude l’incontro e sancisce la qualificazione in Champions dei ragazzi di Pioli.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by AC Milan (@acmilan)

Atalanta-Milan | Tabellino | Classifica | Highlights

Questo è il tabellino della gara, completo di cambi ed ammonizioni:

ATALANTA-MILAN 0-2: 43′ rig. Kessié (M), 90’+3′ rig. Kessié (M).

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi (87′ Palomino), Romero, Djimsiti; Maehle (79′ Pasalic), De Roon, Freuler (87′ Miranchuk), Gosens; Malinovskyi, Pessina (46′ Muriel); D. Zapata. All.: Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Caldara, Ruggeri, Sutalo, Hateboer, Ilicic, Lammers.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer (61′ Krunic), Kessie; Saelemaekers (79′ Dalot), Diaz (62′ Meité), Calhanoglu; Leao (69′ Mandzukic). All.: Pioli.
A disposizione: A. Donnarumma, Tatarusanu, Romagnoli, Kalulu, Tonali, Maldini, Castillejo, Hauge.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia.

AMMONITI: 47′ Freuler (A), 69′ De Roon (A), 82′ Mandzukic (M), 90’+2′ Krunic (M), 90’+3′ Dalot (M).

ESPULSO: 90’+2′ De Roon (A).

 

View this post on Instagram

 

A post shared by AC Milan (@acmilan)

Atalanta-Milan | Formazioni ufficiali

Di seguito le formazioni ufficiali della partita:

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; D. Zapata. All.: Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Palomino, Caldara, Ruggeri, Sutalo, Hateboer, Pasalic, Miranchuk, Ilicic, Lammers, Muriel.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Diaz, Calhanoglu; Leao. All.: Pioli.
A disposizione: A. Donnarumma, Tatarusanu, Romagnoli, Dalot, Kalulu, Krunic, Meité, Tonali, Maldini, Castillejo, Hauge, Mandzukic.

Atalanta-Milan | Probabili formazioni

I nerazzurri tornano in campo dopo la sconfitta e le polemiche con la Juventus. Gosens sembrerebbe aver recuperato il problema alla caviglia, mentre Kovalenko rimarrà fuori per l’infortunio alla coscia. La Dea vuole vincere e chiudere per la prima volta al secondo posto la Serie A: sarà possibile vedere subito in campo sia Muriel che Zapata.

I rossoneri, che saranno disperati per la vittoria, avranno le assenze sicure di Ibrahimovic e Gabbia. Rebic, che ha un problema al polpaccio, è improbabile che recuperi, anche se Pioli non si è voluto sbilanciare a riguardo. È molto probabile che Romagnoli parta ancora dalla panchina.

Queste le probabili formazioni dell’ultima gara di campionato:

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Malinovskyi, D. Zapata. All.: Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Palomino, Caldara, Ruggeri, Sutalo, Maehle, Pasalic, Miranchuk, Ilicic, Lammers, Muriel.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Leao. All.: Pioli.
A disposizione: A. Donnarumma, Tatarusanu, Romagnoli, Dalot, Kalulu, Krunic, Meité, Tonali, Brahim Diaz, Castillejo, Hauge, Mandzukic.

Atalanta-Milan | Convocati

Ecco i convocati di Gasperini:

I convocati di Pioli verranno pubblicati qui non appena disponibili.

Atalanta-Milan | Precedenti e curiosità

Nell’ultimo incontro Milan-Atalanta, il protagonista assoluto era stato Josip Ilicic, autore di una partita sontuosa e della sconfitta dei rossoneri. Guardando agli incontri disputati dal 2012 ad oggi, potrebbe sorprendere vedere che i nerazzurri sono i favoriti alla vittoria con il 37% delle possibilità. Pareggio o vittoria del Milan hanno le stesse probabilità, il 36%.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:

È interessante notare che, però, i Diavoli sono la squadra che ha ottenuto i migliori risultati della Serie A giocando in trasferta, mentre la Dea, come è noto, è meno concreta quando gioca in casa. Anche se i nerazzurri hanno il miglior attacco della Serie A, non bisogna sottovalutare che i ragazzi di Pioli hanno segnato 10 reti nelle ultime tre gare.

Milan, ecco tutte le possibilità di qualificarsi in Champions League in base ai risultati nell'ultima giornata di campionato (infografica © Daniele Toresani).
Milan, ecco tutte le possibilità di qualificarsi in Champions League in base ai risultati nell’ultima giornata di campionato (infografica © Daniele Toresani).
Le possibilità di qualificazione in Champions per il Milan

Mentre la squadra orobica ha già confermato la sua qualificazione in Champions per il terzo anno consecutivo, se i rossoneri dovessero vincere la qualificazione sarebbe scontata, altrimenti dovranno sperare in un risultato utile in Napoli-Verona e Bologna-Juventus. Qui sopra la tabella con tutte le possibilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here