Milan, Raiola: “Romagnoli vuole e può rimanere. Su Donnarumma e Ibra…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

Il Milan e Raiola stanno discutendo del prolungamento di Romagnoli. Il procuratore ha parlato anche di Donnarumma e Ibra: ecco le sue parole.

Mino Raiola, procuratore sportivo (credit: Twitter-Mino Raiola)
Mino Raiola, procuratore sportivo (credit: Twitter-Mino Raiola)

Tra Mino Raiola e il Milan non è mai scorso buon sangue: dopo il caso Donnarumma, che ha lasciato a parametro zero il club che lo ha fatto crescere, ecco le indiscrezioni su Romagnoli. Secondo la Gazzetta dello Sport, il Milan avrebbe chiesto al difensore e capitano rossonero di trattare il rinnovo di contratto senza l’intermediazione del procuratore. Infatti Romagnoli ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e dovrà decurtarsi lo stipendio attuale di 5 milioni a stagione se vorrà rimanere nella squadra rossonera. Indiscrezione poi smentita da un comunicato stampa del club, che ha ribadito come il Milan mantenga rapporti professionali con tutti gli agenti senza preclusioni. Intervistato all’esterno di Casa Milan, Raiola ha risposto alle domande riguardanti le situazioni inerenti a suoi assistiti: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE –> Choc Scamacca, il nonno minaccia con il coltello un cliente di un bar

LEGGI ANCHE –> Balotelli: “Vengo a piedi dalla Turchia se fossi tra i convocati azzurri”

Le parole di Mino Raiola

“Romagnoli può e vuole rimanere al Milan”

Raiola ha parlato della situazione contrattuale relativa al capitano del Milan Alessio Romagnoli. Il procuratore ha avuto un incontro con i dirigenti rossoneri a Casa Milan dove si è iniziato a venirsi incontro per trovare un accordo. Palese è la volontà del giocatore di rinnovare il contratto con i rossoneri, nonostante il decurtamento dello stipendio e la non più sicura titolarità. Raiola non si è voluto sbilanciare parlando di trattativa e di soldi, ma ha ammesso che il rinnovo è possibile e che nei prossimi incontri si capirà sicuramente di più.

“Il rinnovo di Ibrahimovic è possibile”

In queste ultime ore si è iniziato a parlare del possibile rinnovo di Ibrahimovic per un’altra stagione, fino a giugno 2023. L’attaccante classe ’81 si sente bene e vorrebbe continuare ancora nonostante l’età anagrafica raggiunta. Raiola ha ammesso che un ulteriore rinnovo per Ibrahimovic è possibile, ma ovviamente dipenderà anche dalla continuità che il campione svedese riuscirà a trovare in questa stagione dopo un inizio condizionato dagli infortuni.

“Non ho portato Donnarumma via dal Milan, faccio l’interesse del giocatore”

Raiola ha poi commentato anche le parole di Donnarumma sulla concorrenza al Psg con Keylor Navas. Per il procuratore si tratta di una situazione nuova per il portiere della Nazionale, ma ha ribadito come non ci siano problemi di alcun tipo. Donnarumma ha lasciato il Milan ma Raiola non si pente della scelta. Lui ha fatto solo il suo lavoro, quello di fare gli interessi del giocatore, e la decisione presa da Donnarumma è quella più giusta per la sua carriera.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio Romagnoli (@alessio.romagnoli)