UFFICIALE – Ferran Torres è un nuovo giocatore del Barcellona: i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28

Il Barcellona di Xavi piazza il colpo di mercato con l’arrivo di Ferran Torres dal Manchester City: di seguito i dettagli del nuovo acquisto.

Ferran Torres, nuovo giocatore del Barcellona (credit: Getty Images)
Ferran Torres, nuovo giocatore del Barcellona (credit: Getty Images)

In casa Barcellona è finita l’attesa per l’ufficialità del nuovo attaccante. Dopo mesi difficili, scanditi da risultati deludenti (la squadra catalana è attualmente settima nella classifica della Liga) e il cambio di allenatore (Xavi al posto di Koeman), il Barcellona può tornare a sorridere con un nuovo rinforzo di mercato, il secondo dopo l’arrivo di Dani Alves.

 

LEGGI ANCHE –> PSG, servono 100 milioni dal mercato: tanti giocatori in uscita
LEGGI ANCHE –> Chi è Sven Botman, difensore olandese che piace a due big di Serie A

Colpo Barcellona, preso Ferran Torres

Ferran Torres, classe 2000, attaccante del Manchester City e della nazionale spagnola, è il nuovo acquisto del Barcellona. Il giocatore, atterrato in Spagna nella mattinata di ieri, ha svolto le visite mediche ha firmato il proprio contratto. La presentazione davanti ai nuovi tifosi al Camp Nou è prevista per le 11:00 di lunedì 3 gennaio.

Le cifre

L’accordo tra i due club è stato trovato: 55 milioni più 10 di bonus (difficilmente realizzabili, secondo quanto riporta il quotidiano Mundo Deportivo, trattandosi della vittoria della Champions League e del Pallone d’Oro). Il monte ingaggi del giocatore verrà ritoccato rispetto alle attuali cifre percepite al Manchester City di Guardiola, nel rispetto delle cifre salariali della Liga. Il contratto lo legherà al club blaugrana di Xavi fino a giugno del 2027, con una clausola rescissoria da 1 miliardo di euro.

 

Identikit del giocatore

Ferran Torres è un attaccante classe 2000, in grado di ricoprire sia il ruolo di prima punta che d’esterno d’attacco. Si tratta di un giocatore dotato di una buona tecnica, abile nel dribbling.

Nella sua giovane carriera ha indossato le maglie del Valencia, club in cui si è formato dalle giovanili, e del Manchester City. Nella squadra di Guardiola approda nell’estate del 2020, per la cifra di 23 milioni, collezionando 36 presenze e 13 gol in tutte le competizioni.

Nell’agosto del 2020 viene convocato per la prima volta nella nazionale spagnola di Luis Enrique e nell’estate del 2021 gioca da titolare gli Europei. È sua la doppietta che decide la semifinale di UEFA Nations League 2020-2021 vinta per 2-1 a San Siro contro l’Italia campione d’Europa.