Juventus, nuovo nome per l’attaccante da regalare ad Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10

La Juventus di Allegri pensa ad un nuovo attaccante per rinforzare il suo attacco: ecco di chi si tratta.

Sassuolo
Gianluca Scamacca e Giacomo Raspadori (esultanza dopo un gol con il Sassuolo) [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Rinforzare il reparto offensivo

La Juventus di Max Allegri chiude il girone d’andata con il peggiore score di gol segnati dell’ultimo decennio (27) e tra le prime 9 in classifica di Serie A è la squadra che ha segnato di meno. Per questo motivo, dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, in casa Juventus si pensa ad un nuovo attaccante per rinforzare il reparto offensivo. Il sogno resta Vlahovic, tuttavia l’elevata somma richiesta dalla Fiorentina spegne le speranze bianconere (almeno per questa finestra di mercato di riparazione). Per questo motivo, la squadra bianconera ha puntato l’attenzione su un nuovo giocatore, già sondato la scorsa estate.

LEGGI ANCHE –> Juventus, Chiesa dà la carica: “Voglio vincere”;
LEGGI ANCHE –> Inter, Brozovic e non solo: avanti con i rinnovi di contratto

Primi contatti per Scamacca

La dirigenza bianconera avrebbe individuato in Gianluca Scamacca, attaccante classe 1999 del Sassuolo, il rinforzo giusto per mettere fine alla mancanza di gol. Allegri desidera fortemente investire su un giovane centravanti, che abbia accumulato esperienza e che possa dare nuove garanzie in attacco. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i primi contatti tra Cherubini e l’ad del Sassuolo Carnevali sarebbero già avvenuti.

Le cifre

La Juventus sonda il nome di Scamacca dalla scorsa estate, quando l’attaccante giocava tra le file del Genoa e la sua valutazione era intorno ai 20 milioni. Quest’anno, complice un buon girone d’andata, il suo prezzo si è alzato.

Per l’attaccante a Torino si parte da una valutazione iniziale di 30-35 milioni, con un contratto al giocatore da 1,5 milioni di euro a stagione. Per la situazione del bilancio, il club bianconero può permettersi una formula di “pagamento dilazionato”, come era avvenuto nel caso di Manuel Locatelli. Tuttavia, le parti sono ancora lontane, perché il Sassuolo valuta l’attaccante 40 milioni e non ha alcuna intenzione di vendere, avendo appena ceduto Boga all’Atalanta per 22 milioni (la cessione più cara della storia del club). Il club neroverde proverà a trattenere l’attaccante fino alla prossima estate, consapevole dell’interesse di Milan, Inter e di alcuni club inglesi, che potrebbero inserirsi nell’affare.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🇮🇹Gianluca Scamacca (@iamscamacca)