Il Milan guarda gli esuberi del PSG per il difensore: nome a sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25

Il Milan sta cercando un difensore centrale dopo l’infortunio grave di Simon Kjaer: la dirigenza rossonera guarda con attenzione gli esuberi del PSG.

Milan
I. Gazidis, P. Maldini e R. Massara, membri della dirigenza rossonera [credit: Getty Images] – Meteoweek

Milan, il nuovo difensore può arrivare da Parigi

Il Milan ha bisogno di un difensore centrale, mentre il Paris Saint-Germain ha necessità di sfoltire la rosa per incassare almeno €100 milioni dal mercato invernale. I parigini devono sanare la situazione finanziaria per evitare un nuovo prestito e hanno messo sul mercato diversi giocatori, chiudendo anche la prima trattativa in uscita (Rafinha-RealSociedad).
I rossoneri sono alla ricerca dell’erede di Simon Kjaer, che salterà il resto della stagione a causa del gravissimo infortunio al legamento crociato. Romagnoli e Tomori sono attualmente i titolari, ma Gabbia e l’adattato Kalulu non convincono come prime alternative: ecco dunque che la società sta cercando di regalare a Pioli un altro centrale.

Nei giorni scorsi si è fatto strada il nome di Botman, ma l’olandese del Lille, che piace anche a Napoli e Newcastle, ha un prezzo molto elevato che non permette ai rossoneri di affondare in modo decisivo nella trattativa. Ecco dunque che, nelle ultime ore, il Milan ha iniziato un dialogo con il PSG per uno dei difensori in esubero: di seguito i dettagli.

LEGGI ANCHE -> Milan, si apre il mercato: un difensore pronto all’addio

Milan, contatti per Diallo

Il Milan ha avviato i contatti con il PSG per Abdou Diallo, terzino mancino che spesso ha ricoperto il ruolo di centrale di sinistra. L’ex Borussia Dortmund non è ritenuto incedibile data l’abbondanza di esterni difensivi (Bernat, Nuno Mendes e Kurzawa) e di centrali (Marquinhos, Sergio Ramos, Kimpembe e Kehrer), ma il club parigino pretende una somma elevata (nel 2019 fu pagato €30 milioni). La dirigenza rossonera al momento non è disposta a venire incontro alla domanda dei francesi, ma sono aperti al dialogo: se i contatti portassero ad un abbassamento del prezzo del cartellino, la trattativa potrebbe chiudersi positivamente.

Tuttavia, Diallo non potrebbe essere a disposizione da subito: la sua Nazionale (Senegal) lo ha convocato per la Coppa d’Africa. Il profilo, però, sarebbe adatto al gioco di Pioli e avrebbe il plus di essere mancino e duttile. Per le sue caratteristiche, infatti, potrebbe anche ricoprire il ruolo di vice-Theo Hernandez.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Abdou Diallo (@abdou.lakhad.diallo)