Spezia, svolta per l’allenatore: ecco com’è andato l’incontro con Giampaolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

Svolta inattesa per la panchina dello Spezia dopo l’incontro con Marco Giampaolo: ecco com’è andata con l’ex Milan.

Spezia
Thiago Motta (allenatore dello Spezia) e Marco Giampaolo [credit: Getty Images] – Meteoweek

Spezia, svolta con Giampaolo

Sono ore e giorni di riflessione in casa Spezia. La società ligure aveva intenzione di esonerare Thiago Motta a dicembre a seguito di risultanti deludenti e un rapporto non ideale con lo spogliatoio. Tuttavia, una clausola all’interno del contratto che lega l’ex centrocampista allo Spezia ha fatto slittare la decisione. In caso di esonero prima del 2022, infatti, l’allenatore avrebbe incassato una penale di €400.000.
La fine del rapporto con l’ex Genoa sembrava solo rimandata, nonostante la storica vittoria sul campo del Napoli all’ultima giornata del girone di andata. La dirigenza, nel frattempo, aveva deciso di avviare alcuni contatti con altri allenatori, in modo da formalizzare il cambio della guida tecnica ad inizio gennaio.

Il prescelto è stato individuato, su indicazione del direttore sportivo Riccardo Pecini, in Marco Giampaolo, ex Sampdoria e Torino fra le altre e attualmente senza panchina. Nei giorni scorsi è andato in scena l’incontro fra le parti: ecco com’è andato.

LEGGI ANCHE -> Inter, Brozovic e non solo: avanti con i rinnovi di contratto
LEGGI ANCHE -> Il Milan guarda gli esuberi del PSG per il difensore: nome a sorpresa

Giampaolo: è “no”. Resta Thiago Motta?

Come accaduto in estate, Giampaolo ha detto nuovamente “no” allo Spezia. Lo Spezia ha visto dunque sfumare (per la seconda volta) la trattativa con l’ex allenatore del Milan nel giro di qualche mese. Uno scenario che porta al rialzo le quotazioni per la permanenza di Thiago Motta alla guida della squadra (almeno momentaneamente).
L’attuale allenatore dei liguri era stato virtualmente esonerato dopo la vittoria col Napoli, anche se le sue parole post-gara (QUI) sembravano andare in tutt’altra direzione.

La squadra è quartultima a 16 punti, ma la dirigenza vorrebbe una salvezza abbastanza tranquilla. Inoltre, il feeling con squadra e direttore sportivo è molto basso. Per questi motivi è stato contattato Giampaolo, ma il suo rifiuto ha cambiato lo scenario.

Questo non esclude l’ipotesi di un’altra ricerca per un nuovo allenatore, ma ad oggi la conferma di Thiago Motta è la soluzione più probabile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spezia Calcio (@acspezia)