Calciomercato, al via la rivoluzione per il Cagliari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Durante il calciomercato invernale, il Cagliari vuole rivoluzionare la squadra, per evitare una cocente retrocessione nel campionato cadetto.

Walter Mazzarri, allenatore del Cagliari - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Walter Mazzarri, allenatore del Cagliari – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Come noto, la situazione di classifica del Cagliari non fa ben sperare i tifosi. Una vittoria che manca da ormai 12 partite (escludendo quella in coppa Italia ai danni del Cittadella) e penultima posizione in classifica sempre più consolidata.

La società non è contenta dello stato delle cose, e dopo aver messo fuori rosa alcuni componenti della squadra, considerati i principali fautori dei problemi dell’11 sardo, sta pensando di agire sul mercato, per cercare di risollevare una situazione che sembra disperata.

Uno dei problemi del mercato sembra però essere l’indice di liquidità, che impedisce alla squadra di spendere se prima non ha venduto.

LEGGI ANCHE -> Cagliari, contestazione tifosi dopo la sconfitta con l’Udinese

Le operazioni in difesa

Nel reparto arretrato sono state definite le prime operazioni in entrata, in attesa delle uscite di Godin e Caceres, che non rientrano più nei programmi societari e che permetterebbero di risparmiare molto sui rispettivi ingaggi.

Goldaniga e Lovato hanno già svolto le visite mediche e l’ormai ex Atalanta è già stato annunciato, arrivando in prestito secco fino al prossimo giugno.

Si fanno però anche i nomi di Izzo del Torino e Gabbia del Milan, per rinforzare la retroguardia.

LEGGI ANCHE -> Godin lascia il Cagliari, è già pronto il sostituto

Le mosse a centrocampo

I nomi papabili per il centrocampo rossoblu sono quelli di Diawara, mediano della Roma e Bajrami, trequartista dell’Empoli. Con la squadra toscana la trattativa potrebbe includere anche il portiere Vicario, in prestito agli azzurri fino al prossimo giugno.

In alternativa, l’uomo che potrebbe rappresentare l’introito maggiore potrebbe essere un altro uruguagio, l’ex Boca Juniors, Nahitan Nandez, in orbita Inter e Leeds United.

Sulla fascia sinistra, era caldo il nome di un altro giocatore giallorosso, l’esterno Calafiori, che sembrava pronto a sbarcare in Sardegna, ma nelle ultime ore sembrano esserci state delle complicazioni. In ogni caso, l’arrivo del romanista, porterebbe all’addio di uno tra Dalbert e Lykogiannis.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Cagliari, è fatta per un giocatore della Roma

E in attacco?

Il pezzo pregiato della squadra di Mazzarri è certamente il brasiliano Joao Pedro, che con i suoi 9 gol in campionato sta facendo del suo meglio per salvare la squadra. Nonostante sia sicuramente il più richiesto, nessuno a Cagliari pensa di privarsene.

Il suo compagno di reparto, Keita Balde, partirà per la Coppa d’Africa, e potrebbe essere sostituito da un giocatore proveniente, ancora una volta, dalla Roma di Mourinho. Lo spagnolo Borja Mayoral.

Bisognerà però convincere però l’ex canterano del Real Madrid, che sembra volersi sistemare in un club in zona Europa.