Entella, mister Vivarini presenta la sfida all’Ascoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
0

Le parole di Vincenzo Vivarini alla vigilia di Entella-Ascoli. Il tecnico dei liguri è intervenuto in conferenza per presentare la delicata sfida salvezza. Scopri le sue dichiarazioni.

Vincenzo Vivarini, credit Getty Images

Vigilia di campionato in casa Virtus Entella. Domani allo stadio “Comunale” di Chiavari arriva l’Ascoli di Sottil. Sfida cruciale per la salvezza in Serie B. I ragazzi di Vivarini sono fanalino di coda del campionato, i marchigiani terzultimi, a tre punti dai liguri. Vietato sbagliare da ambo le parti. Per presentare la sfida, il tecnico dell’Entella è intervenuto in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE-> Entella, Russo: “Abbiamo dei limiti, ma non molliamo mai”

LEGGI ANCHE-> Monza, Brocchi in conferenza stampa: “Serve la massima concentrazione”

Il Tweet della Virtus Entella:

La conferenza di Vivarini

Tante partite ravvicinate, come sta la squadra? Siamo un po’ preoccupati sulla tenuta perché è chiaro, abbiamo fatto due partite in tre giorni e adesso c’è la terza. La squadra adesso sta molto bene sotto l’aspetto atletico e siamo abbastanza giovani quindi si recupera molto facilmente.”

Contento del pareggio di Lecce? “Chiaramente il risultato e la prestazione fatta a Lecce ci ha dato sicuramente forza e speriamo di aumentarla ancor di più sia a livello mentale che a livello proprio di sostanza contro l’Ascoli. La partita contro l’Ascoli è tutti gli effetti uno scontro diretto.”

Cosa si aspetta domani? “Queste partite si vincono con la testa e col cuore. Bisogna mettere in campo tutto, bisogna essere bravi soprattutto da approcciare nel modo giusto la partita con le giuste attenzioni ma anche con una certa serenità e tranquillità. Senza la passione non si riesce a fare delle prestazioni oltre la media quindi di conseguenza bisogna essere pronti a tutto.”

Una gara speciale per lei… Sono stato ad Ascoli e ho tanti ricordi belli. Un saluto alla città che apprezzo tantissimo. Ci tengo a salutare anche i tifosi, quelli veri che hanno seguito il lavoro fatto quell’anno. Chiaro ora sono avversario e dobbiamo pensare a noi.”

LEGGI ANCHE-> Ascoli, mister Sottil: “Con l’Entella è scontro diretto”

LEGGI ANCHE-> Pordenone, Tesser in conferenza stampa: “Giochiamo senza paure”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here